Ieri lo sciopero nazionale delle cooperative sociali e terzo settore. Usb: “Non è che l’inizio”

Le istanze: svincolare i servizi sociali dal pareggio di bilancio, riconoscere come usurante il lavoro di cura, equiparare le condizioni normative dei servizi in appalto con quelli in capo al pubblico, avviare una stagione di reinternalizzazione di lavoratori per garantire la qualità dei servizi e delle condizioni di lavoro (segue)

Leggi il seguito

Regione, trentadue milioni ai distretti sociosanitari, Mariella Ippolito annuncia la ripartizione delle risorse

22,5 milioni destinati ai piani di zona, 6,4 all’integrazione socio sanitaria, 1 milione all’aggiornamento degli operatori pubblici coinvolti nelle politiche dei distretti, 1,6 all’attivazione dell’assistenza tecnica, 650 mila euro al rafforzamento delle forme associative tra i Comuni (segue)

Leggi il seguito

Cappadona, Agci: “Servizi socio-sanitari, nodo cruciale e complesso della spesa pubblica regionale”

Finanziaria e comparto socio-sanitario: dai minori ai disabili, dalla insufficienza dei fondi al ritardo nei pagamenti che sfiora i due anni, il settore dei servizi di assistenza rischia il collasso (segue)

Leggi il seguito