La cupola dei professori: su una riforma dell’università che applichi i dettati dell’articolo 416 bis del codice penale ai casi conclamati di baronaggio

Quando gli ingressi e le progressioni di carriera, ad esempio, a partire da un semplice dottorato (in special modo con borsa), sono gestiti dai baroni – rappresentazione tangibile del potere inviolabile, dell’autocrazia che si esprime con inganno e spocchia (segue)

Leggi il seguito