Aggressione al pronto soccorso, solidarietà Cimo e Fesmed: “Medico in servizio da 18 ore, orario di lavoro illegale”

Aggressione al pronto soccorso di Militello in Val di Catania. Spampinato (CIMO-FESMED) e Bonsignore (CIMO): “Massima solidarietà al collega. Illegale inoltre, da parte dell’Azienda ospedaliera, fare lavorare 18 ore no stop”.

Leggi tutto

Sanità Sicilia, Cimo e Fesmed: “Allarme personale negli ospedali pubblici. Medici precari a rischio di stabilizzazione, mancano anche i profili Oss”

Personale sottodimensionato nelle strutture ospedaliere siciliane. In Veneto ed Emilia-Romagna, i parametri del fabbisogno prevede un operatore sanitario e 2 infermieri per ogni medico. In Sicilia il rapporto medico/OSS è pari a 1 a 0,3.

Leggi tutto

Paziente al Pronto Soccorso 13 giorni di attesa prima del ricovero. “Inaccettabile”, la denuncia di Confintesa Sanità Sicilia

“Passato il limite di ogni possibile decenza, 13 giorni in pronto soccorso sono, a prescindere dalle motivazioni, un tempo ingiustificabile, chiediamo che le autorità competenti facciano chiarezza sulla vicenda”.

Leggi tutto

Salute, rilevazione malattie cardiovascolari: fa tappa a Isnello il più importante studio sugli over 65 in Italia

Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nel nostro Paese e sono responsabili del 44% di tutti i decessi.

Leggi tutto

Sanità. CIMO ai ferri corti con l’Asp di Agrigento per i gravi disagi del personale medico

Contestati tra l’altro all’Asp la mancata fruizione di ferie e riposi del personale medico, orari di servizio esorbitanti, disposizioni di servizio relativi a mobilità d’urgenza che vanno ben oltre i 30 giorni nell’anno solare previsti dalla normativa vigente.

Leggi tutto
PALERMO 08.09.2015 - UNIVERSITA': TEST D'INGRESSO PER LA FACOLTA' DI MEDICINA. © MICHELE NACCARI/STUDIO CAMERA

Test Medicina, mille posti in meno per un errore del bando

L’aver previsto sempre meno posti rispetto al fabbisogno ha negli anni portato a un ennesimo paradosso: lo scorso anno, a fronte di 18.397 borse bandite per le specializzazioni mediche sono rimasti vacanti 2.748 posti.

Leggi tutto

Sanità Sicilia. Aree di emergenza senza medici, Cimo e Fesmed: “Assessore Razza inerte e sordo a proposte. Politica distratta da dimissioni Musumeci ed Election Day”

Occorrono misure di razionalizzazione ed incentivi per colmare le lacune del personale medico dei Pronto Soccorso. Bonsignore e Spampinato: “Assoluta mancanza di iniziative da parte dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza”.

Leggi tutto

Emergenza Pronto soccorso Sicilia, carenza di medici e continue aggressioni. Bonsignore e Spampinato: “Regione intervenga con soluzioni immediate”

Bonsignore (Cimo-Sicilia) e Spampinato (Cimo-Fesmed): “Carenza di medici nei Pronto soccorso e continue aggressioni nei posti di lavoro. Quadro desolante e preoccupante ma ora bisogna trovare soluzioni immediate”.

Leggi tutto

Palermo, aperta nuova area di terapia intensiva del Policlinico Universitario Giaccone, ricoverati i primi pazienti

Ricoverati ieri pomeriggio i primi pazienti all’interno della nuova area di terapia intensiva da 17 posti letto del Policlinico “Paolo Giaccone”.

Leggi tutto

Piano contro zona arancione, Fontana (Lombardia): “Non contiamo i positivi asintomatici”. Bollettino settimanale per diminuire allarme contagi

Poiché la variante Omicron è una cosa completamente nuova, con caratteristiche infettive diverse dal “vecchio” Covid, Fontana propone di cambiare strategia nella conta dei ricoveri non inserendo nell’elenco chi è positivo ma asintomatico.

Leggi tutto
ph. Massimiliano Ferro

Covid, Amata (Ars): “Ospedale Piemonte di Messina, non saranno riconvertiti 40 posti né chiuso il pronto soccorso”

Assessore regionale Salute smentisce riconversione 40 posti ospedale. Amata: “I cittadini messinesi hanno tutto il diritto di usufruire dei principali servizi sanitari”.

Leggi tutto

Covid-19, in vigore le nuove misure anti Omicron di contenimento dell’epidemia

In vigore da oggi il decreto-legge 23 dicembre 2021 n. 221, che unisce in un unico testo le misure varate dal Governo Draghi il 14 e il 23 dicembre scorsi.

Leggi tutto