Cateno De Luca (ScN): “Da oggi mi concentro su Isola, sarò il sindaco di Sicilia”

Il leader di Sud chiama Nord tornerà ad essere il capogruppo all’Ars. È quanto emerso dall’assemblea nazionale del partito, convocata a Fiunedinisi per bilancio dopo le elezioni europee.

“Da oggi mi concentrerò esclusivamente sulla Sicilia, e sui siciliani e siciliane. A me non interessa la politica dei salotti romani, dei compromessi. Non ho alcuna intenzione di prestare il fianco a lobby o gruppi d’interessi. Io sono abituato a stare sul territorio, tra la gente. E da qui riparto, da qui ripartiamo tutti insieme”. Ad affermarlo il leader Cateno De Luca all’assemblea nazionale di ScN tenuta a Fiumedinisi.

“Io, sindaco di Sicilia, insieme a voi, per voi. Ho giurato che farò di tutto per riscattare la mia terra e farò di tutto per raggiungere quest’obiettivo. Le cose si cambiano sporcandosi le mani ed amministrando e noi siamo abituati a farlo, andando oltre qualsiasi tipo di approccio ideologico.”
Nel corso dell’Assemblea è emerso che De Luca riprenderà il ruolo di capogruppo all’Ars. Ismaele La Vardera dal palco di Piazza San Pietro ha infatti chiesto a De Luca di assumere il ruolo e guidare il Gruppo nell’azione parlamentare. Il progetto nazionale non viene archiviato, anzi. Il compito di portarlo avanti ottimizzando quanto costruito fino ad oggi è stato ufficialmente affidato alla presidente Laura Castelli e al deputato nazionale Francesco Gallo. Toccherà a loro portare avanti la strategia nazionale di Libertà, valorizzando il significativo aumento del consenso a livello nazionale rispetto alle politiche del 2022.

ilGaz.it

Direttore responsabile