Sabato 4 maggio il talk show “L’Arte è fimmina” a Montevago

Farà tappa sabato 4 maggio, alle ore 18.30, a Montevago, il talk show “L’Arte è fimmina”, l’evento dedicato alle tematiche che riguardano il mondo delle donne, promosso dall’Associazione culturale CIURI e dalla rivista culturale elettronica Loft Cultura, e ormai istituzionalizzato, con la finalità di promuovere la cultura al femminile e ogni forma di talento per la valorizzazione del dialogo e del confronto anche con la cittadinanza.

Il talk show, che sarà condotto dalla giornalista Jana Cardinale, si svolgerà nei locali della Biblioteca Comunale di Montevago, ed è sponsorizzato e sostenuto dalla rete d’imprese Dret System costituita dalla Promedil, gruppo Di Stefano srl e dalla società  di ingegneria Dret Project, vincitrice del Premio ‘𝗪𝗼𝗺𝗲𝗻 𝗩𝗮𝗹𝘂𝗲 𝗖𝗼𝗺𝗽𝗮𝗻𝘆’, un riconoscimento per la lungimiranza strategica e la sensibilità gestionale nel promuovere la professionalità femminile e investire su tematiche oggi di grande valore e prospettive quali gender equality, welfare aziendale, politiche flessibili di organizzazione del lavoro e proficuo rapporto famiglia/lavoro, quindi espressione di valori quali inclusione, parità di genere e talento femminile.

Le ospiti del talk racconteranno la propria esperienza e forniranno spunti di riflessione per la cittadinanza e i giovani, sul tema dell’importanza dell’impegno femminile e della sua ‘esportazione’ come modello etico e di buone pratiche.

Ospiti dell’iniziativa saranno: Maria Antonietta Testone, dirigente e capo di Gabinetto del Libero Consorzio Comunale di Agrigento; Costanza Amodeo, direttore artistico del Teatro comunale L’Idea di Sambuca di Sicilia, che racconterà l’esperienza di fare impresa culturale in un piccolo borgo lacustre, tra i boschi e le colline della Sicilia; Maria La Rocca, presidente dell’associazione Laboratorio della Memoria,  un percorso di conoscenza della storia locale basato sul racconto e la testimonianza; Danila Di Stefano, CEO della società Dret Project di Partanna, vincitrice, tra gli altri, del Premio Ceo dell’anno –  Ingegneria ed edilizia 2022 – le Fonti Awards, e l’on. Margherita La Rocca Ruvolo, sindaco di Montevago e deputato all’Ars.

Sono lieta che a Montevago si svolga questo momento di incontro e confronto che ha al centro le donne – dice La Rocca Ruvolo – consapevole del valore e dell’importanza della testimonianza di donne impegnate quali sono le ospiti che interverranno, certamente in grado di contribuire a creare un’occasione di riflessione e un momento culturale dedicato al mondo femminile, che oggi più che mai  ci è utile per ribadire concetti fondamentali che talvolta vengono sottovalutati. Invitiamo quanti vorranno ascoltare delle belle storie a partecipare”.

“L’arte è fimmina” – dice Danila Di Stefano –  è un elogio alle donne che si sono distinte, nel territorio, in ogni ambito della società e della vita quotidiana; un momento impegnato ma vissuto sull’onda della spensieratezza, per dar spazio a testimonianze decisive per fare luce sul ruolo e sulla condizione della donna oggi, sui temi della parità di genere e dell’empowerment femminile, sul superamento dei ruoli e degli stereotipi, sui numerosi ostacoli che limitano le loro possibilità, ma anche sulle tante conquiste e sui traguardi raggiunti. La tematica non riguarda solo l’universo femminile, ma è un messaggio per tutta la cittadinanza e i giovani in particolare, per trasmettere il valore della diversità e dell’inclusione, l’importanza dell’impegno e del contributo femminile per costruire una società più equa, umana e accogliente. La rete d’imprese Dret System, costituita dalla società di ingegneria Dret Project s.r.l., dalla Promedil di Giorgio Di Stefano, dalla società Gruppo Di Stefano s.r.l. e dalla società Ds Asfalti s.r.l.- è orgogliosa ed entusiasta di partecipare e collaborare alla realizzazione di quest’evento, che non è l’impegno di unico giorno, ma il lavoro capillare di sensibilizzazione ed educazione sul tema costante nell’arco dell’anno. Desidero ringraziare l’Associazione culturale Ciuri e la città di Montevago, per l’amore e l’entusiasmo con cui hanno lavorato all’organizzazione dell’evento, e per l’ospitalità”.  

“Il nostro talk arriva a Montevago, e siamo molto contenti di incontrare lì delle donne che, raccontandoci le loro storie, ci regaleranno un nuovo e interessante momento di confronto e ancora una volta delle emozioni. Grazie all’On. La Rocca Ruvolo e alla sua città per ospitarci sabato, e alla Dret System per aver deciso di affiancarci in questa nuova iniziativa di un progetto culturale dedicato alle donne e ormai radicato nel territorio”, dice Filippo Peralta, presidente dell’Associazione Ciuri.