Potenziamento servizi sportivi per gli universitari, incontro Ersu-Comune di Palermo. Le proposte degli studenti

Incontro Ersu-Comune di Palermo in Viale delle Scienze per dare corso al protocollo già sottoscritto un anno fa con il sindaco Roberto Lagalla, anche sotto il profilo delle politiche in favore dei giovani universitari che studiano a Palermo in relazione ai servizi sportivi sportivi e alle politiche giovanili.

La presidente ERSU Palermo, Margherita Rizza, e l’assessore comunale al Turismo, sport, impianti sportivi e politiche giovanili, Alessandro Anello si sono incontrati questa mattina presso i locali della presidenza dell’Ersu in Viale delle Scienze, insieme ai rappresentanti degli studenti in cda Irene Ferrara, Giovanni Milisenda, Francesco Salatiello e il direttore ERSU, Ernesto Bruno.

In particolare, i rappresentanti degli studenti universitari hanno chiesto al Comune di velocizzare le procedure per la riapertura del Parco Cassarà, in via Ernesto Basile, accanto la città universitaria. Irene Ferrara, Giovanni Milisenda e Francesco Salatiello hanno chiesto all’assessore comunale allo Sport anche di verificare la possibilità di dotare la residenza universitaria San Saverio di attrezzi sportivi per creare una zona all’interno della casa dello studente dedicata al fitness e, quindi, a un corretto stile di vita.

“L’ERSU Palermo – dichiara la presidente, Margherita Rizza – vuole rafforzare il dialogo con il Comune di Palermo, città a vocazione universitaria con le sue università, accademia di belle arti e conservatorio di musica. Sicuramente attivare sinergie per rendere Palermo sempre più accogliente anche per gli studenti fuorisede può contribuire a rafforzare anche l’immagine delle università e degli istituti di alta formazione artistica e musicale, rendendo più attraenti le istituzioni che fanno della formazione di livello universitario la propria missione”.

“L’amministrazione comunale rinnova la sinergia con l’Ersu per le politiche in favore degli universitari che studiano a Palermo, in particolare per i servizi sportivi – dichiara l’assessore comunale Alessandro Anello – Ho raccolto le richieste degli studenti e avvieremo un percorso per dotare di attrezzature sportive uno spazio della residenza San Saverio. Stesso impegno sarà garantito sul passaggio dal Parco Cassarà, con l’esigenza degli studenti di raggiungere il Cus in maniera più agevole tramite l’apertura di un varco, richiesta quest’ultima da valutare tenendo conto delle note criticità legate alla bonifica dell’amianto dal terreno”.

(da destra: Irene ferrara, Giovanni Milisenda, Francesco Salatiello,  Alessandro Anello, Margherita Rizza, Ernesto Bruno)

ilGaz.it

Direttore responsabile