AIGA, rinnovate le cariche nel Consiglio Direttivo Nazionale

Ottima affermazione della sezione palermitana dell’AIGA, l’Associazione Italiana dei Giovani Avvocati, nell’ambito del Consiglio nazionale svoltosi sabato 2 dicembre.
L’AIGA, con sede a Roma, è composta da soli avvocati e praticanti avvocati; è fondata sul principio della sostenibilità e delle pari opportunità, e si propone, tra le altre cose, di tutelare i diritti dell’avvocatura, garantire ai praticanti e ai giovani avvocati un’idonea formazione professionale, contribuire per favorire la specializzazione dei giovani avvocati e agevolarne l’accesso all’esercizio della professione forense vigilando sul rispetto dei diritti fondamentali della persona.
L’avv. Antonino Musacchia, presidente della sezione AIGA di Palermo, è stato riconfermato componente della Giunta nazionale AIGA per il biennio 2023 – 2025.
La Giunta nazionale, ritualmente insediata, ha altresì proceduto a nominare gli Organi della Fondazione AIGA “T. Bucciarelli”, confermando, come componente del Consiglio di Amministrazione e Direttore della Formazione, Aggiornamento e Scuola di Politica Forense”, l’avv. Simona Tarantino.
Due i principali compiti della Giunta:
  • attuare l’indirizzo politico – programmatico individuato dal Congresso secondo i deliberati del Consiglio Direttivo Nazionale;
  • mantenere e sviluppare i rapporti con le altre associazioni e le istituzioni forensi e giudiziarie, con le forze politiche e culturali, in Italia e a livello europeo e internazionale.
Queste le cariche ottenute dalla sezione di Palermo al Consiglio Direttivo Nazionale: 
Avv. Nelli Scilabra – Dipartimento Rapporti Parlamento Europeo
Avv. Fiorella Campagna – Dipartimento Diritti Umani
Avv. Giuseppe Miria – Dipartimento Crisi di Impresa
Avv. Marco Guerriero – Dipartimento Autonomia Differenziata e Giustizia di Prossimità.
(In foto, Antonio Musacchia e Nelli Scilabra)