Palermo, Arenella senza Scuolabus comunale, forte disagio dei genitori

Protestano le mamme degli alunni dell’Arenella costretti da quest’anno a raggiungere le aule del plesso scolastico in Lungomare Cristoforo Colombo: l’assessorato comunale all’Istruzione ha interrotto lo scuolabus, attivo da 25 anni.

Durante gli ultimi anni, una serie di accorpamenti ha riunito in un unico istituto plessi scolastici molto distanti tra loro. È il caso dei plessi Luigi Rizzo all’Arenella e Di Bartolo nel Lungomare Cristoforo Colombo, che si trovano a più di due chilometri l’uno dall’altro.
Il dirigente scolastico ha preso la decisione di spostare alcune classi da un plesso all’altro. Il quartiere alla periferia di Palermo non è ben servito dagli autobus e il disagio degli spostamenti per il traffico, andando peraltro verso la brutta stagione, è molto forte soprattutto per le famiglie che hanno più bambini e una sola auto. C’è anche il problema del posteggio. Infine, il rischio per la sicurezza: le macchine sono costrette a fermarsi in curva nel Lungomare Cristoforo Colombo, dove i veicoli transitano a velocità sostenuta. Eppure, nonostante la situazione sia già stata sottoposta all’assessore all’Istruzione Aristide Tamajo, il servizio di bus navetta che da 25 anni serviva gli alunni del borgo marinaro palermitano non è stato ripristinato.

«Stiamo subendo un enorme disagio – racconta Rita Randazzo -. I nostri figli, del quarto e quinto anno, sono costretti a spostarsi in altri plessi, anche a due chilometri di distanza da quello dell’Arenella. Chiediamo che venga ripristinato lo scuolabus del quartiere. È un nostro diritto. I cambi di istituto non li abbiamo decisi noi. Sono mamma di altri tre figli, che vanno in scuole diverse. Non capisco come dovrei organizzare i miei spostamenti secondo il Comune».

Natale Puma
Natale Puma, consigliere Comune di Palermo

Un fortissimo disagio di cui si è fatto carico il consigliere comunale Natale Puma, che ha partecipato per solidarietà alla manifestazione che nei giorni scorsi le mamme dei bambini che frequentano le classi della scuola Rizzo nei locali del plesso Di Bartolo hanno voluto organizzare in Via dell’Arsenale, davanti alla sede dell’istituto Karol Wojtyla.
“Ho più volte segnalato la situazione all’Amministrazione di riconsiderare la decisione di sospendere il servizio del bus navetta. Spiace apprendere che per diversi giorni gli alunni sono rimasti a casa. Esprimo preoccupazione per il futuro dei plessi scolastici dell’Arenella, che rappresentano un importante presidio per il territorio e auspico che ci sia al più presto un intervento di ragionevolezza”.

 

ilGaz.it

Direttore responsabile