Fiera Mediterranea del Cavallo, Palermo capitale del mondo equestre con tre eventi per due fine settimana consecutivi

Il programma della giornata di apertura, venerdì 24, si svolgerà soprattutto presso il Campo intitolato a Giuseppe Di Matteo, barbaramente trucidato dalla mafia, appassionato di equitazione.

In occasione dei tre eventi (24-26 novembre; 30-3 dicembre), predisposta una navetta dell’Amat (gratuita e continuativa) che accompagnerà i visitatori direttamente presso il campo ostacoli della Favorita dove si svolgeranno gli eventi.
La 5° edizione della “Fiera Mediterranea del Cavallo” – organizzata dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli ed il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana, dall’Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo, dal Comune di Palermo e con il contributo del Ministro per lo Sport e i Giovani attraverso il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri – torna per il secondo anno a Palermo stavolta presso il campo ostacoli della Favorita che ospiterà anche il Concorso Internazionale di Sicilia (da venerdì 24 a domenica 26) e la Coppa degli Assi (da giovedì 30 novembre a domenica 3 dicembre.
Fortemente voluta dal Governo Regionale l’insieme delle tre manifestazioni fra competizioni e spettacoli costituisce un evento di grande richiamo per il pubblico. La “Fiera Mediterraneo del Cavallo” in particolare fra rassegne allevatoriali, convegni, degustazioni di prodotti della enogastronomia siciliana in aggiunta alle gare di salto ostacoli, endurance, gare western, pony games, carrozze sportive, propone diversi momenti di intrattenimento completi di esibizione di gruppi musicali.

Il programma della prima giornata, venerdì 24, si articolerà soprattutto presso il Campo intitolato a Giuseppe Di Matteo, barbaramente trucidato dalla mafia, proprio perché rivolgendosi i contenuti soprattutto ai bambini ed agli studenti si vuole ricordare o rendere nota la triste storia della piccola ed innocente vittima ch’era un appassionato di equitazione. Su questo campo si terrà il “battesimo della sella in monta western e inglese” e quello dei rapaci (ore 9), esibizione di cavalli indigeni siciliani da sella (ore 11, 14 e 14. 45), esibizione cavalli sanfratellani (11.20 e 14.30), Gala equestre “Rinascita” (11.30 e 16), Battesimo della sella in monta western e inglese (12.45). Inoltre, dalle 9.30 alle 17 nell’area bambini, famiglie e asini: laboratori con gli asini, giochi, attività ludiche e laboratori. Dalle 17.30 alle 20 presso l’area della biodiversità esposizioni di equidi, bovini e ovini autoctoni siciliani (a cura dell’Istituto Sperimentale Zootecnico della Sicilia).

Nel contempo presso il campo “Tommaso Lequio di Assaba” andrà in scena la prima giornata della 59° edizione degli Internazionali di Sicilia, Concorso di salti ad ostacoli, il cui programma comprende (dalle ore 8) Gara 1 del Tour Giovani cavalli di 5 anni, Gara 2 del Tour Giovani cavalli di 6 anni, seguite da tre gare contro il tempo (con montepremi di 700, 1500 e 3000 euro) intervallate da due “a due fasi” contro il tempo (montepremi di 1300 e 2000 euro), per chiudere con il Master Evento Speciale a tempo (tabella A) nel contesto dell’Italian Champion Tour.

In occasione dei tre eventi (Concorso Internazionale di Equitazione, Fiera Mediterranea del Cavallo e Coppa degli Assi) che renderanno Palermo, per due fine settimana consecutivi (24-26 novembre; 30-3 dicembre), capitale del mondo equestre, e considerato il grande afflusso previsto, così come avvenne lo scorso anno per la sola Fiera del Cavallo quando arrivarono 10.000 persone, è stata predisposta una navetta dell’Amat (totalmente gratuita e continuativa) che accompagnerà i visitatori direttamente presso il campo ostacoli della Favorita (dalle 8 alle 17:00) dove si svolgeranno gli eventi. Il percorso della navetta prevede:
– Partenza entrata Fiera (Lato Favorita – via Imperatore Federico)
– Parcheggio Esercito (Via la Favorita)
– Gruppo Cinofilo (ingresso visitatori viale Diana)
– Parcheggio Villa Niscemi (Viale Diana)
– Piazzale dei Matrimoni
– Ritorno all’ingresso della Fiera

Diversi i parcheggi (Esercito via la Favorita, Gruppo Cinofilo ingresso viale Diana, Villa Niscemi e piazzale dei Matrimoni) dove potere lasciare la propria macchina e prendere la navetta gratuitamente. Tutto sotto un’ottica green e a emissioni zero. Un’occasione per lasciare le auto presso i vicini posteggi nei pressi de la Favorita e muoversi usufruendo della navetta gratuita. L’intento dell’organizzazione è di non intasare il traffico cittadino (sempre molto congestionato e inquinante), come avviene in tutte le grandi città che ospitano eventi importanti come quelli previsti a Palermo. Un momento per riscoprire la mobilità sostenibile anche nel rispetto del Parco, un vero e proprio polmone per la città, oltre che Riserva Naturale da preservare dall’inquinamento.

 

ilGaz.it

Direttore responsabile