“Le 5 Generazioni”, mostra collettiva d’arte contemporanea di 36 artisti siciliani all’Albergo delle Povere a Palermo

Dal 30 settembre al 29 ottobre 2023, presso l’Albergo delle Povere di Palermo, si terrà la mostra d’arte collettiva “Le 5 Generazioni”, un viaggio emozionante e innovativo dentro l’arte contemporanea siciliana degli ultimi 40 anni, attraverso le opere di 36 artisti.

La mostra “Le 5 Generazioni” è la quinta edizione di un lungo percorso iniziato attraverso il progetto “Generazioni” nel 1988 con una prima collettiva svolta al Labirinto di Palermo, centro polivalente e galleria d’arte nato per iniziativa del direttore artistico Croce Taravella e dal presidente Gabriele Gulotta.
Nel corso di 35 anni il progetto si è evoluto coinvolgendo nuovi artisti. Il nucleo storico degli artisti partecipanti è accomunato dall’aver frequentato l’Accademia di Belle Arti di Palermo. La mostra è un’opportunità imperdibile per avere una visione d’insieme rappresentativa dell’arte contemporanea siciliana degli ultimi 40 anni.

Nelle sale della mostra sarà possibile ammirare tele, installazioni, fotografie, video e sculture di: Vito Adamo, Margherita Amabile, Pietro Asaro, Giacomo Baragli, Guido Baragli, Calogero Barba, Mariano Brusca, Aurelio Buono, Claudio Josè Califano, Nicola Console, Eugenio Cottone, Toti Garraffa, Arianna Gambini, Calogera Gattuso, Gabriele Gulotta, Carmelo Guzzetta, Renato La Duca, Antonella Lucchese, Umberto Maggio, Antonio Miccichè, Benedetto Norcia, Veronica Pecoraino, Antonio Presti, Nino Quartana, Ilaria Ricciardi, Giuseppina Riggi, Enrico Rubicondo, Simona Saladino, Mimmo Schimmenti, Giusy Sucato, Dario Taormina, Greta Tarantino, Croce Taravella, Rosario Tornese, Giovanni Valenza, Mario Zito.

Oggi, l’arte contemporanea abbraccia una vasta gamma di espressioni artistiche, dalle tendenze storiche come l’Astrattismo alle correnti più recenti come la Pop Art e l’Arte Povera. Le 5 Generazioni è un riflesso di questa diversità e ricchezza dell’arte contemporanea, unendo passato e presente in un’esperienza straordinaria che sfida gli osservatori a interrogarsi sul significato delle opere e a esplorare una molteplicità di espressioni e tecniche. Questa edizione è dedicata al grande artista Guido Baragli, recentemente scomparso. L’evento è patrocinato da Giornalisti e Associati STP e da IISS Don Carlo Di Vincenti. La mostra è sostenuta e promossa dall’Assessorato Regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana. L’organizzazione è della gulottacube. L’ingresso alla mostra è gratuito.

Il 30 settembre l’inaugurazione avrà inizio alle ore 18:30. Seguirà buffet offerto dagli studenti dell’Istituto Di Vincenti di Bisaquino, dalla Cubana e dai fratelli Biddeci, accompagnato dai vini Principe di Corleone. Si terrà una performance di Veronica Pecoraino e alle ore 20:30 ci sarà il concerto di Dario Sulis e la sua band, che proporrà al pubblico il suo vasto repertorio. Giorno 6 ottobre invece si terrà un laboratorio di Arteterapia, diretto da Sara Garraffa, e il concerto della band punk/rock AFA, che inizierà alle 20:30. Per ottenere tutte le info è possibile collegarsi ai canali social dell’evento o visitare il sito www.le5generazioni.it
L’Albergo delle Povere si trova a Palermo in Corso Calatafimi 217. È possibile visitare gratuitamente la mostra dal martedì al venerdì 9.30/18.30, sabato e domenica 9/13.

ilGaz.it

Direttore responsabile