Politiche sociali Sicilia, riaperte iscrizioni all’elenco regionale dei mediatori culturali: domande fino al 30 aprile

Riaperti i termini per la presentazione delle domande di iscrizione all’Elenco regionale dei mediatori culturali: adesso ci sarà tempo fino al 30 aprile. Lo prevede un decreto firmato dall’assessore regionale alla Famiglia, alle politiche sociali e al lavoro, Nuccia Albano.

L’elenco, in attuazione della legge regionale sull’accoglienza e l’inclusione, è suddiviso in due sezioni: mediatori e facilitatori linguistici.
La figura del “mediatore culturale” si occupa di favorire i contatti dei cittadini stranieri immigrati con istituzioni e imprese, ne agevola l’accesso ai servizi pubblici e privati, e li assiste, inoltre, nel collegamento con il mondo del lavoro; il “facilitatore linguistico-culturale” è, invece, l’operatore sociale che ha un’esperienza lavorativa di almeno sei mesi nel settore e si occupa di agevolare l’informazione e la comunicazione tra cittadini stranieri immigrati e istituzioni, enti pubblici o privati del territorio in cui risiedono.
Le domande di iscrizione all’Elenco regionale dei mediatori culturali vanno inviate via Pec al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: dipartimento.famiglia@certmail.regione.sicilia.it. Il decreto e il regolamento per la presentazione delle istanze sono disponibili sul portale istituzionale della Regione Siciliana a questo link.

ilGaz.it

Direttore responsabile