“Cronache da Donnafugata”, il nuovo libro di Gaspare Saladino. Martedì 29 novembre la presentazione alla libreria Novecento di Palermo

Felice Cavallaro presenterà martedì 29 novembre ore 17.00 alla Libreria Novecento di via Siracusa 7 Palermo, il nuovo libro di Gaspare Saladino, “Cronache da Donnafugata” (Edizioni Novecento).

«Leggere “Cronache da Donnafugata” – sottolinea Felice Cavallaro – è come scorrere un album di fotografie e ritrovare le pietre, i personaggi, le atmosfere che hanno segnato diverse epoche: l’uscita da fascismo, la lotta dei contadini per le terre, l’impegno politico quale impegno sociale. Mi pare interessante questo voltarsi indietro per raccontare ai giovani come guardare al presente e al futuro. Gaspare Saladino ci regala una visione del passato che prepara il futuro delle prossime generazioni».

L’autore, nato a Santa Margherita Belice che ha ispirato la “Donnafugata” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, ci racconta dunque un mondo che è definibile come “l’altra riva” del Gattopardo. Nei suoi ricordi di infanzia e adolescenza leggiamo il punto di vista dei contadini e manovali a fronte degli sfarzi gattopardeschi. Gaspare Saladino, 92 anni, è stato consigliere al Comune di Palermo poi eletto deputato all’Assemblea Regionale Siciliana nella VI legislatura (1967 – 1971) con la lista unitaria Partito Socialista Unificato-PRI. Rieletto nella VII legislatura (1971 – 1976), è stato Vicepresidente della Regione Siciliana ed Assessore regionale all’Industria dal 1974 al 1976). Deputato alla Camera nella VII legislatura (1976-1979) e nell’VIII legislatura (1979-1983) è stato Sottosegretario di Stato alle Poste e Telecomunicazioni nel secondo governo Cossiga, nel governo Forlani e nei governi primo e secondo di Giovanni Spadolini. È stato Segretario della federazione socialista di Palermo, vicesegretario regionale del PSI e componente della Direzione nazionale. Ha successivamente aderito ai Socialisti Democratici Italiani ed alla Rosa nel Pugno.

 

Gabriele Bonafede

Direttore responsabile