Pallanuoto A1. TeLiMar Palermo vince a Bologna 15-8 contro la De Akker

Vittoria perentoria del TeLiMar Palermo nella sesta giornata del campionato serie A1 di pallanuoto. Alla piscina Carmen Longo di Bologna finisce 15-8 per il club dell’Addaura contro la De Akker.

«Era importante fare risultato, per andare ad affrontare i successivi impegni con una mentalità positiva, nonostante i problemi creati dalla apertura a singhiozzo della piscina Olimpica comunale di Palermo», commenta l’attaccante Mario Del Basso.
La cronaca della partita. I ragazzi del Presidente Giliberti scendono in vasca con la giusta concentrazione, che permette loro di portarsi sul 6-0 quasi alla metà gara, per poi gestire i tentativi avversari con una buona fase difensiva. Il prossimo appuntamento sarà sabato 3 dicembre in casa col Quinto. 
«Primi due tempi praticamente perfetti, come spesso sta succedendo in trasferta, ad Anzio, a Napoli, a Bologna – commenta a caldo l’allenatore Gu Baldineti -. Oggi, l’aver accumulato un ampio vantaggio ha fatto sì che poi, pian piano ci disunissimo. Sono comunque soddisfatto. Era una partita molto importante. Ritengo che noi in questo momento dobbiamo tener dietro squadre come Posillipo, Bologna, Roma e arrivare tra le prime otto. Nel frattempo, se riusciamo a crescere, potremo giocarci le nostre carte. La vittoria di oggi, quindi – sottolinea -, è ancora più importante anche in vista del prossimo impegno contro il Quinto. Dobbiamo pensare solo a questo, lavorando sull’uomo in più e in meno, anche se ho visto anche da questo punto di vista un passo in avanti».
 
Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Vittoria netta e meritata. Un risultato mai in discussione, contro una mai doma ed encomiabile De Akker Bologna, che ha lottato sino alla fine. Primi due tempi perfetti, con i quali abbiamo chiuso il match. Bene in difesa, abbiamo ben cautelato la nostra porta, comunque ben difesa da Jurisic. Grande nuoto e prestazione brillante di tutto il gruppo, in cui oggi il nostro nuovo straniero Pericas ha sfoderato un’ottima prestazione. Ora testa al difficile match casalingo contro il Quinto, che abbiamo una settimana per preparare con grande attenzione».

Maggiori dettagli

Dario Fidora

Direttore responsabile