Palermo, prelievo multiorgano all’ospedale Ingrassia. Donati fegato e reni

Gesto d’amore alla vigilia dell’ultimo dell’anno la donazione di fegato e reni, prelevati all’Ospedale Ingrassia di Palermo.

Dopo il periodo di osservazione obbligatorio per legge da parte del Collegio medico – costituito dal Direttore sanitario, Antonino Di Benedetto, dal coordinatore locale prelievi d’organo dell’Asp di Palermo, Calogero Bellia, con la collaborazione del Tecnico di Elettroencefalografia, Barbara Laganà –  è stato eseguito  l’espianto di fegato e reni da una equipe composta da personale dell’ISMETT coadiuvata dall’anestesista, Oriana Danile, e dal personale di sala operatoria.

Tutte le attività si sono svolte in sinergia e con la costante collaborazione del CRT, Centro Regionale Trapianti.
Nel 2021 all’Ospedale Ingrassia di Palermo sono state eseguiti 4 interventi di prelievo di organi e tessuti.

“A tutti i familiari che hanno deciso di donare gli organi dei loro cari – ha detto il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – va il ringraziamento e la riconoscenza per un gesto d’amore verso il prossimo, che assume ancora più significato in un momento di grande difficoltà come quello vissuto dall’intera collettività negli ultimi due anni. Gesti d’amore e di altruismo come questi sono indispensabili per ridare speranze di vita a pazienti in attesa di trapianto. Un sentito ringraziamento va, inoltre, al personale medico ed infermieristico dell’Ospedale Ingrassia ed all’intera equipe chirurgica che hanno dimostrato professionalità e spirito di integrazione multidisciplinare”

ilGaz.it

Direttore responsabile