Fondazione Med-Or, nel Comitato scientifico Antonello Miranda, già preside della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Palermo

Mercoledì 20 ottobre a Roma il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Med-Or ha approvato il bilancio previsionale per l’anno 2021 e il piano delle attività, e ha nominato il Comitato Scientifico.

Chiamato a far parte del Comitato Scientifico della Fondazione Med-Or Antonello Miranda, professore ordinario di Diritto privato comparato e dell’UE, già preside della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Palermo e delegato del Rettore per le Relazioni internazionali con le istituzioni politiche e diplomatiche.

“Med-Or da oggi si avvarrà del sostegno di un Comitato Scientifico di primo livello, composto da illustri esponenti del panorama accademico ed esperti del settore, che rappresentano un’eccellenza a livello internazionale – dichiara il presidente Marco Minniti – Questo al fine di rafforzare il nostro rapporto osmotico con il mondo delle università e della ricerca in Italia e di consolidare le relazioni con le istituzioni estere di alta formazione e cultura”.
La Fondazione Med-Or è nata per iniziativa di Leonardo Spa nella primavera del 2021 con l’obiettivo di promuovere attività culturali, di ricerca e formazione scientifica, al fine di rafforzare i legami, gli scambi e i rapporti internazionali tra l’Italia e i Paesi dell’area del Mediterraneo allargato fino al Sahel, Corno d’Africa e Mar Rosso (“Med”) e del Medio ed Estremo Oriente (“Or”).

Il Comitato Scientifico è formato da 40 componenti, tra cui 19 Rettori di alcuni tra i più prestigiosi atenei italiani, professori ed esperti delle materie di interesse. Avvalendosi anche del contributo dei membri del Comitato Scientifico, Med-Or intende sviluppare e perseguire un costante lavoro di partnership con il mondo accademico, culturale e scientifico italiano, ma altresì estendere la sua proiezione internazionale ed incentivare nuove iniziative verso i Paesi del Mediterraneo allargato.

Fanno parte del Comitato scientifico: Franco Anelli: Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore; Gabriella Arrigo: Head of International Relations presso l’Agenzia Spaziale Italiana. Giorgio Barba Navaretti: Professore ordinario di Economia politica all’Università degli Studi di Milano e Distinguished Visiting Faculty a SciencesPo di Parigi. Giovanni Betta: Rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Francesco Bonini: Rettore dell’Università LUMSA. Stefano Bronzini: Rettore dell’Università di Bari Aldo Moro. Raffaele Calabrò: Rettore dell’Università Campus Bio-Medico di Roma. Lucio Caracciolo: Direttore di Limes. Carlo Giovanni Cereti: Prorettore all’internazionalizzazione presso La Sapienza Università di Roma. Francesco Cupertino: Rettore del Politecnico di Bari. Melina Decaro: Professoressa ordinaria di Diritto pubblico comparato presso la LUISS. Flavio Deflorian: Rettore dell’Università degli Studi di Trento. Ersilia Francesca: Professoressa associata di Storia dei Paesi islamici presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale. Vincenzo Loia: Rettore dell’Università di Salerno. Matteo Lorito: Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Alberto Lucarelli: Professore ordinario di Diritto Costituzionale all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Paolo Maria Mancarella: Rettore dell’Università di Pisa. Raffaele Marchetti: Prorettore all’Internazionalizzazione presso la LUISS. Alessia Melcangi: Ricercatrice di Storia contemporanea del Nord Africa e del Medio Oriente presso La Sapienza Università di Roma. Karim Mezran, Senior Fellow al Rafik Hariri Center for the Middle East, Atlantic Council; Presidente del Comitato Scientifico dell’Institute for Global Studies. Antonello Miranda, Professore ordinario di Diritto privato comparato e dell’UE. Leopoldo Nuti: Professore ordinario di Storia delle Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi Roma Tre. Maurizio Oliviero: Rettore dell’Università degli Studi di Perugia. Paolo Passaglia: Professore ordinario di Diritto pubblico comparato presso l’Università di Pisa. Alessandra Petrucci: Rettrice dell’Università degli Studi di Firenze. Luca Pietromarchi: Rettore dell’Università degli Studi Roma Tre. Antonella Polimeni: Rettrice della Sapienza Università di Roma. Andrea Prencipe: Rettore della LUISS. Riccardo Redaelli: Professore ordinario di Geopolitica e di Storia e Istituzioni dell’Asia presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano e Presidente della Società Italiana di Storia Internazionale (SISI). Ferruccio Resta: Rettore del Politecnico di Milano. Flaminia Saccà, professoressa ordinaria di Sociologia dei Fenomeni politici e Presidente del Corso di Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università della Tuscia. Ciro Sbailò: Preside della Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-Sociali presso Unint. Giancarlo Scalese: Professore ordinario di Diritto internazionale presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Roberto Tottoli: Rettore dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale. Francesco Ubertini: Rettore (uscente, a fine mandato) dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Arturo Varvelli: Direttore Ufficio di Roma dello European Council on Foreign Relations (ECFR). Arianna Vedaschi: Professoressa ordinaria di Diritto pubblico comparato presso l’Università Bocconi di Milano. Lorenzo Vidino: Direttore del Programma sull’estremismo della George Washington University. Ida Zilio Grandi: Professoressa associata di Lingua e letteratura araba, Islamologia, Relazioni e Politiche internazionali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Santo Marcello Zimbone: Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

 

ilGaz.it

Direttore responsabile