Possibile accordo siciliano tra Forza Italia e Italia Viva, Amata: “Insalatona mista che reca solo danno al centrodestra”

Amata a Miccichè: “Esperimenti in politica molto pericolosi, centrodestra vince in Sicilia soltanto se unito e compatto”.

Preoccupazione espressa dal capogruppo FdI Ars in vista delle amministrative per Palermo e le prossime consultazioni regionali  e nazionali.

“Gli esperimenti in politica possono essere molto pericolosi e lo dimostrano certe strane alleanze che si sono strette in alcuni comuni siciliani e le conseguenti sconfitte ci devono insegnare che soltanto con la chiarezza il centrodestra unito in Sicilia può vincere, evitando qualsiasi formula magica che gli elettori non capirebbero”.
Lo dice Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia all’Ars con riferimento al possibile accordo siciliano tra Forza Italia e Italia Viva, dopo l’incontro tra il leader di Forza Italia nell’Isola Gianfranco Miccichè e il leader di Italia Viva Matteo Renzi. “È stato lo stesso Miccichè, al quale ricordo che coloro che definisce ‘fanciulli’ sono oggi i leader dei due partiti più importanti in Italia, a ribadire, soltanto qualche giorno fa, che certi esperimenti in Sicilia non possono essere più fatti – aggiunge Amata – quindi, per coerenza, questa “insalatona mista”, in salsa siciliana, tra Forza Italia e Italia Viva non può che creare un danno complessivo al centrodestra in Sicilia, se vogliamo accreditarci agli occhi dei nostri elettori come una coalizione compatta e pronta a vincere le prossime elezioni sui vari fronti, a partire dalle prossime amministrative a Palermo, fino a quelle regionali e nazionali”, conclude Amata.

ilGaz.it

Direttore responsabile