L’economista Pietro Busetta coordinatore di “Unità Siciliana-LeApi” della provincia di Palermo

Unità Siciliana-LeApi in provincia di Palermo sarà guidata da Pietro Busetta, professore ordinario di Statistica economica presso Unipa e consigliere di amministrazione della Svimez, su indicazione di Andrea Piraino, presidente del movimento.

È con la combattività di sempre e uno sguardo all’intero Mezzogiorno che Busetta si accinge a coordinare l’attività di Unità Siciliana-LeApi: “L’esigenza che la Sicilia e il Sud prendano coscienza delle proprie possibilità è fondamentale, perché il Paese ha deciso ormai da 160 anni di considerarli una colonia – dichiara -. Dipenderà soltanto da noi se riusciremo a non essere più cittadini di serie B, con una sanità, una scuola e una mobilità da terzo mondo.
L‘Italia meridionale deve rivestire il ruolo di piattaforma logistica del Mediterraneo, attraverso l’alta velocità che arrivi fino a Gela e il Ponte sullo Stretto, finalmente costruito, che deve perdere il nome di Penelope per assumere quello di Ulisse.”
“L’adesione di Pietro Busetta a Unità Siciliana-Le Api rappresenta un’importante occasione per dare profondità tecnica e spessore organizzativo alla passione politica che ha dato vita al movimento, – commenta Salvo Fleres, segretario nazionale di Unità Siciliana-LeApi – nel momento in cui i suoi più importanti temi di fondo stanno contribuendo a dare vita in tutto il Paese a Mezzogiorno Federato.”

ilGaz.it

Direttore responsabile