Pesca, mancato accordo in Consiglio Ue su ripartizione quote tonno rosso ai piccoli pescatori

Respinta da Consiglio Ue la proposta di ripartire le quote tonno tra i vari segmenti di pesca, tra cui i piccoli pescatori. Relatore dell’iniziativa il vicepresidente italiano della Commissione Pesca dell’europarlamento, Giuseppe Ferrandino.

Bartolo: “Situazione senza precedenti, sostegno a relatore Ferrandino”

“Sono stupito dalla decisione del Consiglio di respingere l’accordo raggiunto con il Parlamento sul Piano di gestione pluriennale per il tonno rosso. Una situazione che non ha precedenti, e che di fatto boccia la proposta del Parlamento di allargare la quota dedicata alla piccola pesca, una misura sacrosanta e quanto mai necessaria, a favore di quel segmento che costituisce l’ossatura portante del nostro settore ittico”. Così in una nota l’eurodeputato e componente della Commissione Pesca, Pietro Bartolo, a proposito del voto con cui il Consiglio ha respinto l’accordo raggiunto in Parlamento sul Piano di gestione per il tonno rosso. “Questo – prosegue Bartolo – non deve però farci arretrare di un centimetro. Il relatore, il collega Ferrandino, ha tutto il mio sostegno in questa battaglia, che ormai è diventata una battaglia di principio, e che da parte nostra verrà portata fino in fondo”.

ilGaz.it

Direttore responsabile