Sit-in contro la repressione politica degli oppositori in Bielorussia a Catania, Piazza Duomo

Manifestazione pro Bielorussia Catania
Riceviamo e volentieri pubblichiamo

ditelo al Gazzettino di Sicilia
scrivici a info@ilgaz.it

“Come saprete in Bielorussia dal 9 agosto 2020, giorno delle elezioni presidenziali, le opposizioni protestano contro i risultati che hanno attribuito la vittoria a Aljaksandr Lukašėnko (da 26 anni ininterrotti al potere)“.

“Oltre all’esclusione di molti candidati alternativi, dopo le elezioni tutti gli oppositori più conosciuti sono stati incarcerati o costretti all’esilio all’estero, nonostante questo, dal giorno delle elezioni, in tutto il Paese le manifestazioni popolari, con centinaia di migliaia di persone, non si sono mai arrestate.

Tutti i sabati invece nelle città della Bielorussia protestano solamente le donne. In maniera pacifica semplicemente attraverso un corteo e portando fiori bianchi. Le domeniche invece protestano tutti i cittadini nelle piazze.
Oggi, tutte le cittadine bielorusse che vivono all’estero sosterranno le proprie connazionali manifestando anche loro nelle città dove vivono.
Ci saranno iniziative in tutti i Paesi europei, anche se non abbiamo molta forza per diffondere queste iniziative.
Per questa ragione oggi sabato 10 ottobre 2000 alle ore 11 abbiamo organizzato questo piccolo sit-in Piazza Duomo a Catania.
Vi ringrazio per l’attenzione che darete alla lotta per la democrazia e per la libertà di pensiero in Bielorussia. Una lotta che è partita e sta proseguendo anche grazie al sacrificio delle donne“.

Sviatlana Fiodarava
(Cittadina Italiana e Bielorussa che vive da anni Catania e lavora come fotografa Freelance)


Widget not in any sidebars

ilGaz.it

Direttore responsabile