Paxia (M5S): “Continuità territoriale in Sicilia non più un miraggio. Dal 1° novembre garantito finalmente il diritto alla mobilità”.

“In Sicilia, la continuità territoriale non è più un miraggio. Dal 1° novembre, infatti, il Governo ha finalmente attivato l’agevolazione tariffaria per i cittadini dell’Isola che così potranno spostarsi verso Roma, Milano, Napoli e altre città italiane a tariffe agevolate”.

“Si tratta di un risultato storico atteso dai siciliani, che permetterà il riscatto e il rilancio di tutto il territorio”, dichiara la deputata catanese del Movimento 5 Stelle Maria Laura Paxia.

In particolare da novembre, dall’aeroporto di Comiso (Ragusa), per la tratta Roma Fiumicino si potrà viaggiare con 38,00 euro più iva e per Milano Linate con 50 euro più iva.
A breve si aggiungerà anche l’aeroporto di Trapani per i voli diretti a Napoli, Parma, Ancona, Perugia e Brindisi, mentre nei prossimi mesi questi voli calmierati saranno previsti anche dagli scali di Palermo e Catania.

“Lo avevamo promesso e lo abbiamo fatto”, commenta Paxia. “Siamo riusciti a far valere la continuità territoriale anche per la Sicilia, riconoscendo il diritto alla mobilità per noi siciliani che non saremo più considerati cittadini di serie B: abbiamo vissuto per troppi anni una condizione oggettiva di svantaggio, dovendo spesso pagare prezzi carissimi per poterci spostare utilizzando il trasporto aereo”.


Widget not in any sidebars

ilGaz.it

Direttore responsabile