Sanità, il Civico di Partinico da “Covid hospital” torna presidio ospedaliero

Carolina Varchi
Carolina Varchi

“Il coordinamento cittadino di Partinico di Fratelli d’Italia, nell’apprendere che dal prossimo 1° giugno l’ospedale civico sarà riconvertito in presidio ospedaliero, esprime soddisfazione per la decisione presa dall’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza“, si legge in una nota.  “Si è evitato sin dall’inizio di strumentalizzare la vicenda del Covid Hospital ritenendo che, non potendo esserci chiarezza sull’eventuale sviluppo della curva epidemiologica, la conversione del presidio ospedaliero non poteva essere boicottata per partito preso o solo per ricercare visibilità politica – si esprime nella nota – . Soltanto dopo il supporto fornito dal comitato tecnico scientifico e dal conforto dato dalla percentuale  discendente dei contagi, il gruppo Fratelli d’Italia si è attivato tramite il deputato nazionale Carolina Varchi e quello regionale Totò Lentini, affinché il governo regionale potesse procedere alla riconversione della struttura ospedaliera per tornare a garantire ai cittadini di Partinico e del comprensorio tutto, i servizi sanitari da sempre punto di riferimento non solo della città ma anche dei comuni limitrofi”.
“È un risultato di tutta la comunità  e si auspica che l’obiettivo raggiunto non venga ulteriormente strumentalizzato da gruppi o partiti per fini prettamente politici”.


Widget not in any sidebars