Regolarizzazione migranti, Bartolo: “Sicurezza sanitaria e garanzie dei diritti sinora negati”

“Frutta e verdura rischiano di marcire nei campi e sugli alberi. Chi lavorava in agricoltura, dal nord al sud, la gran parte in “nero”, chiede sicurezza per tornare al proprio lavoro. Sicurezza sanitaria e garanzie dei diritti sinora negati. Vedo cinismo e, forse ancora peggio, indifferenza. Anche in parte del nostro governo. Ma che Italia è?”. Così l’eurodeputato e vicepresidente della Commissione LIBE, Pietro Bartolo.


Widget not in any sidebars