Sì in Commissione Bilancio Ars ad esenzione canoni demaniali per il 2020 per le strutture balneari

“Sono contenta che si sia riusciti in extremis a trovare la copertura economica in Commissione Bilancio dell’Ars all’esenzione totale del pagamento dei canoni demaniali marittimi per l’anno 2020, come auspicato dalla commissione che presiedo”, dichiara l’On. Giusi Savarino, presidente della Commissione Territorio Ambiente. “Da diversi mesi lavoriamo perché il settore delle strutture che gestiscono servizi balneari possa fare da volano dell’economia turistica della Sicilia, e stiamo ponendo le condizioni perché sia così anche in questa stagione estiva. Martedì approveremo il decreto che darà prospettiva futura e sicurezza alle concessioni. Stiamo lavorando insieme al Governo Regionale perché a Roma capiscano che qui in Sicilia ci sono tutte le condizioni dal punto di vista epidemiologico perché la prossima stagione balneare sia attivata in sicurezza. Faremo in modo che venga organizzata tutelando salute e sviluppo turistico».

L’emendamento di riscrittura dell’art. 6 della finanziaria, varato dopo l’esame da parte della commissione Bilancio di all’Ars, è stato condiviso e approvato in modo trasversale.

Semplificazione amministrativa per le modifiche strutturali nei lidi balneari con lo scopo di aumentare sicurezza e distanze per la ripartenza

“Insieme all’esonero dal pagamento del canone demaniale – commenta la deputata regionale del M5S e vice presidente dell’Ars, Angela Foti – abbiamo ritenuto importante proporre di assicurare ai gestori dei lidi un percorso amministrativo più semplice per le autorizzazioni alle modifiche strutturali, come la costruzione di una passerella negli scogli e altri accorgimenti per garantire sicurezza ai fruitori, nell’auspicio che la stagione possa riprendere e che l’economia turistica e i livelli occupazionali vengano mantenuti il più possibile”.

All’esame dell’Ars, quindi, l’esenzione del bollo auto per i veicoli inferiori a 1.400 cc., esonero tasse delle concessioni governative regionali, dei ruoli istituzionali ed irrigui emessi dai Consorzi di bonifica e del canone per le concessioni demaniali marittime (quest’ultimo nel 2021 sarà ridotto del 50 per cento).


(Foto di eriK / Unsplash)

Widget not in any sidebars