Capogruppo Lega Regione Toscana contro agenzia Italpress, solidarietà Assostampa, Musumeci e Orlando

Elisa Montemagni, capogruppo Lega a Palazzo Pegaso, sede del Consiglio regionale Toscana, sminuisce ingiustamente struttura agenzia nazionale di stampa Italpress di Palermo.

Note solidarietà di Assostampa Sicilia, il sindacato unitario dei giornalisti, del Governo Regionale e del sindaco metropolitano di Palermo. “No a pregiudizi razzisti”.

“L’uscita a dir poco infelice, superficiale e immotivata di Elisa Montemagni, consigliere regionale toscana della Lega, stupisce perché lascia trasparire ombre sul lavoro dei giornalisti di Italpress, ma anche la stessa qualità dell’agenzia di stampa che ha sede a Palermo da 32 anni”. Lo afferma in una nota la segreteria regionale di Assostampa Sicilia. “I giornalisti di Italpress, non senza sacrifici, svolgono un importante lavoro su tutto il territorio nazionale – prosegue la segreteria regionale di Assostampa – assicurando la massima attenzione sui principali avvenimenti che ogni giorno si susseguono in Italia. E se l’agenzia Italpress è vincitrice di un bando pubblico per fornire notizie del consiglio regionale della Toscana, lo si deve alle capacità dell’editore e direttore che ha saputo creare dal nulla una impresa editoriale che dà lavoro a decine di giornalisti, nonostante sia noto a tutti quanto, ormai da tempo, l’editoria navighi in acque molto agitate. Nell’esprimere la totale solidarietà ai colleghi dell’agenzia, ai quali rinnoviamo la nostra stima, ci auguriamo che la signora Montemagni abbia l’umiltà di chiudere lo spiacevole episodio porgendo le sue scuse all’agenzia Italpress”, conclude la segreteria del sindacato unitario dei giornalisti.

“Piena solidarietà ai giornalisti dell’Agenzia Italpress, destinatari di un infelice apprezzamento da parte del capogruppo della Lega al Consiglio regionale della Toscana”, ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. “Il fatto che l’agenzia nazionale abbia la sede a Palermo, motivo di orgoglio per noi siciliani, non può e non deve alimentare sciocchi teoremi sul piano della qualità e della efficienza del lavoro giornalistico svolto da Italpress in decenni di esperienza. Si è trattato solo di una personale caduta di stile”.

“Non vorrei che dietro le parole della consigliera Montemagni si celassero comportamenti e pregiudizi razzisti di cui tutti faremmo volentieri a meno, soprattutto da parte di esponenti istituzionali”, ha commentato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. “Proprio nel momento in cui l’editoria e il mondo dell’informazione si confermano un baluardo essenziale della democrazia e dei processi di conoscenza e informazione per i cittadini, mi auguro che nelle sue parole contro l’Agenzia Italpress non vi fosse alcun pregiudizio.”


(Nell’immagine di copertina: particolare del Palazzo Panciatichi o Palazzo del Pegaso, sede del Consiglio della Regione Toscana)


Widget not in any sidebars

Dario Fidora

Direttore responsabile