Ars elegge vicepresidente M5s, ma sceglie Foti, non il capogruppo Cappello

Elezioni a sorpresa del nuovo vice presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana. Si impone al primo turno Angela Foti (M5s), mentre il candidato ufficiale del Movimento era il capogruppo Francesco Cappello.

I 60 votanti a Sala d’Ercole hanno assegnato 31 voti a Foti, 28 a Cappello, 1 al Dem Nello Dipasquale. Sulla carta Cappello avrebbe dovuto contare su 20 voti Cinquestelle, 7 del PD e 1 di Edy Tamajo (Italia Viva).

Con la votazione del 28 dicembre all’Ars si ricostituisce il plenum del consiglio di presidenza dopo le dimissioni dello scorso 13 settembre del vice presidente Giancarlo Cancelleri, andato a ricoprire la carica di viceministro ai Trasporti e infrastrutture del governo Conte Due. Il nome della deputata catanese, alla sua seconda legislatura, ha trovato a sorpresa la convergenza della maggioranza dei votanti dell’aula all’Ars. Angela Foti è stata peraltro già capogruppo della compagine parlamentare M5S nella passata legislatura ed è componente della commissione Attività produttive.

“Si tratta di un ruolo di grande responsabilità – ha dichiarato Angela Foti – da affrontare con quella maturità politica che il Movimento 5 Stelle, ormai forza di governo, è in grado di interpretare nel migliore dei modi. Ringrazio i deputati per la fiducia che mi hanno espresso”.


Widget not in any sidebars