Contratti pubblico impiego, USB: “Se il ministro Dadone confermerà quanto finora messo sul tavolo, sarà sciopero generale”

L’USB è decisa. Lo sciopero generale del Pubblico Impiego è alle porte

“Ascolteremo – si legge in un comunicato dell’Esecutivo Nazionale dell’USB – con estrema attenzione quanto dirà domani il ministro alla Pubblica amministrazione Fabiana Dadone. È chiaro che se dovesse confermare le risorse finora messe sul tavolo per il rinnovo dei contratti e per il nuovo ordinamento professionale, si andrà verso lo sciopero generale”.

Non c’è alternativa, e per l’USB il tempo è ampiamente scaduto : “È tempo che sia sanata la diseguaglianza che ormai caratterizza il trattamento dei dipendenti pubblici sia rispetto ai dirigenti che ai rinnovi contrattuali del privato. Il 18 ottobre USB riunirà i propri organismi e, sulla base di quanto dichiarerà il ministro, deciderà le iniziative da mettere in campo per difendere la dignità dei lavoratori pubblici”.