M5S: “Uffici della Regione in affitto da Montante? Se è vero è gravissimo”

“Interrogazione e richiesta di accesso agli atti”. I deputati 5stelle all’Ars: “Andremo a fondo a quanto riportato dalla stampa”.


“La Regione Siciliana avrebbe pagato l’affitto per dei locali a Caltanissetta di proprietà di una società di cui è azionista Antonello Montante. Se quanto si legge su un articolo de Il Fatto Quotidiano corrisponde al vero, sarebbe gravissimo e pretendiamo chiarezza”.

A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca, componente della Commissione Antimafia Ars, che con una interrogazione e una richiesta d’accesso agli atti, chiede chiarimenti urgenti al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e all’assessore Armao sulla vicenda dell’immobile di via Sallemi a Caltanissetta dove è allocato il Centro per l’Impiego che risulta essere di proprietà di una società il cui azionista è Antonello Montante. “Abbiamo appreso – spiega De Luca –  che la Regione Siciliana ha in essere un contratto di locazione, per un importo annuo di € 114.000,00 con la società “AD architettura design srl” a Caltanissetta. In quello stabile in via Sallemi, c’è Centro per l’impiego regionale. Stando alla ricostruzione, la società locatrice risulta essere per il 46% di proprietà di Antonello Montante attualmente imputato per concorso esterno in associazione mafiosa. Si tratterebbe di una vicenda grave ma perfettamente in linea con le mille incongruenze di una Regione che continua a fare pasticci con il proprio patrimonio immobiliare”.
La componente della commissione antimafia Ars Roberta Schillaci chiede la rescissione del contratto. “Chiediamo che venga rescisso il contratto e che si potenzino controlli e verifiche su altri contratti per scongiurare che lo stato possa finanziare situazioni analoghe o addirittura in odor di mafia”.


Widget not in any sidebars