Sea Watch, Matilde Siracusano: “Basta soap opera, sbarcati altri 700 immigrati. Si lavori per revisione trattati e accordi bilaterali con l’Africa”

“Sono sbarcati sulle coste Italiane altri 700 immigrati sui barchini invisibili, anche se l’argomento del giorno continua ad essere  la soap opera sulla Sea Watch, condita da hashtag su ‘capitana free o non free’ ed altre sciocchezze simili”, afferma il il deputato di Forza Italia alla Camera, on. Matilde Siracusano.
“Sciocchezze che produrranno l’effetto di generare qualche altro fanatico che magari la prossima volta riuscirà a sfondarla davvero l’imbarcazione della guardia di finanza, emulando la Rackete, che nel frattempo è diventata una rock star sulla pelle dei disperati che ha tenuto in ostaggio per giorni, piuttosto che scegliere immediatamente il porto tunisino”.

“Tutto avviene – conclude la Parlamentare –  quando nel frattempo in Sicilia e Calabria ne sbarcano a centinaia senza controllo. Quando Berlusconi sancí a Bengasi l’accordo con Gheddafi nel 2008, non ci furono né selfie né hashtag, eppure l’intervento fu risolutivo perché i flussi migratori furono sostanzialmente diminuiti. Faccio appello a maggioranza ed opposizione: basta passerelle. Lavoriamo per giungere agli accordi bilaterali con i paesi africani ed alla revisione dei trattati europei”.


Widget not in any sidebars