Riqualificazione piazza Mondello, progetto da 1,5 mld. Sarà rimosso l’asfalto e spostata la fontana della Sirenetta

Nuova illuminazione, pavimentazione, panchine, ampliamento area pedonale e pista ciclabile.

“Per Mondello questa è certamente una opportunità, ma sicuramente non è l’unica anche perché sono tanti i fronti sui quali l’Amministrazione sta intervenendo, anche con fondi comunali”, afferma Il sindaco Leoluca Orlando, “sia per i servizi ai residenti e alle attività commerciali, sia per aumentare ulteriormente la sua attrattività turistica, che è uno dei motori trainanti del turismo cittadino.”

Consiglio Comunale e la Giunta hanno approvato, su proposta del Vice Sindaco Fabio Giambrone e dell’Assessore all’Ambiente Giusto Catania, un progetto relativo ad un intervento di riqualificazione della piazza di Mondello, che sarà presentato per il finanziamento alla Regione nell’ambito del programma per il “Miglioramento delle condizioni di contesto sociale ed economico dei sistemi urbani e territoriali.”
In caso di approvazione, il progetto avrà un costo di circa 1,5 milioni di euro interamente a valere sul bando regionale.

Il progetto presentato prevede il rifacimento totale della pavimentazione e degli arredi della piazza, la cui superficie pedonale sarà ampliata, restringendo ad una sola carreggiata sia il percorso a monte sia quello a valle, aggiungendo a quest’ultimo anche una pista ciclabile.
Nell’intera area pedonale sarà rimosso l’asfalto, sostituito da conci di pietra di colore grigio chiaro, simili al marmo di Billiemi usato nel centro storico ed oggi di difficile reperimento.
Il progetto prevede inoltre la ricollocazione della fontana della “Sirenetta”, la cui attuale posizione centrale fu inizialmente voluta in funzione del previsto uso carrabile dell’intera piazza, oggi non più previsto.
La fontana sarà quindi ricollocata leggermente più a monte, anche per favorire l’utilizzo della piazza per eventi che accolgano grande pubblico. La stessa fontana sarà oggetto di un rifacimento, mantenendo comunque centrale l’elemento della Sirenetta e ricostituendone la seduta esterna.
Ancora in funzione della fruibilità della piazza per manifestazioni, i nuovi arredi prevedono l’installazione di panchine a monte, lungo la via Gallo ed il rifacimento dell’illuminazione.
Non mancheranno gli interventi sul verde, sia all’interno della piazza sia lungo la linea del mare, con la piantumazione di alberi e piante compatibili con l’ambiente costiero.
Infine un intervento “invisibile” ma essenziale riguarderà il potenziamento del sistema di smaltimento delle acque piovane e della rete fognaria.