Aldo Penna: no abbattimento 200 pini in via Ugo La Malfa

“Il progetto del Comune di Palermo di abbattere duecento pini perché ha perso una causa civile nei confronti di un’azienda che sorge su via Ugo La Malfa è una decisione folle”.

“Il Dipartimento Ambiente e il suo eterno dirigente, dott. Musacchia, presentino la relazione tecnica completa e le conclusioni che giustificano la scelta di estirparli”, dice una nota diffusa dal deputato alla Camera Aldo Penna (M5s).
Il Comune di Palermo già viene meno agli obblighi di legge che impongono un nuovo albero per ogni nuovo nato, piantando piccoli arbusti e conteggiandoli come alberi.
Adesso, senza esaminare soluzioni alternative, si vorrebbero eliminare duecento esemplari di pino contribuendo alla distruzione di quella infrastruttura verde, gli alberi, che aiutano il bioclima e rendono le città assalite dal cemento più vivibili. Giù la mano dai pini di via La Malfa e subito l’impianto di altre centinaia di alberi: vogliamo boschi urbani, no deserti e tagli indiscriminati!”