Catania. Grande partecipazione allo sciopero nazionale delle studentesse e degli studenti.

Un combattivo e colorato corteo ha attraversato il centro di Catania in occasione dello sciopero nazionale studentesco del 22 febbraio.

Da piazza Roma, luogo del concentramento, a piazza dell’Università è stato un susseguirsi di NO: NO alla nuova maturità, NO all’ alternanza scuola lavoro, NO ai tagli, NO alla regionalizzazione scolastica, NO al governo gialloverde, NO alla repressione.

Non è mancata la solidarietà alla lotta che vede artefici, in varie parti dell’Isola, i pastori siciliani. Dalla coda del corteo – occupata dalle studentesse e dagli studenti che fanno riferimento al collettivo LPS-Liberi Pensieri Studenteschi – anche NO al MUOS e slogan contro la Lega.
E nei pressi di Piazza Stesicoro, all’interno del corteo studentesco, dei giovani che lavorano nella pastorizia hanno rovesciato sul manto stradale di via Etna una trentina di litri di latte non pastorizzato. A fianco delle studentesse e degli studenti l’USB scuola e la Federazione del Sociale USB Catania.

Usb Scuola Catania studenti solidarietà ai pastori