A Pergusa, Copioli e Pizzuto tengono a battesimo il Motoclub ACI Palermo

Nasce a Pergusa il Motoclub ACI Palermo, affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana per l’organizzazione sportiva della Targa Florio Motociclistica.

A tenere a battesimo il nuovo club il presidente nazionale di Federmoto Giovanni Copioli ed il presidente di ACI Palermo Angelo Pizzuto, trattandosi del primo caso in Italia di un Automobile Club che consegue la licenza diretta per organizzare gare motociclistiche.
Presenti all’evento anche Salvatore Di Pace, neo delegato regionale FMI, e Fausto Torta presidente della commissione motociclistica ACI Palermo. La XXI edizione della Targa Florio Motociclistica, che ACI Palermo rievoca da due anni dopo una lunga interruzione durata 80 anni, si disputerà questa volta in forma agonistica alla volta del grande circuito delle Madonie, attraverso un regolamento sportivo appositamente pensato per questa gara. Le competizione si svolgerà dal 21 al 23 giugno 2019 e le previsioni parlano di oltre 500 partecipanti con moto storiche provenienti da tutta Europa. “Siamo entusiasti per questa ulteriore iniziativa che apre il mondo ACI ad una categoria numerosa ed importante – ha dichiarato Pizzuto alla presentazione – Aci presta una grande attenzione al mondo delle due ruote ed il fatto che Federmoto abbia voluto staccare la licenza di organizzatore diretto – primo caso in Italia – ci inorgoglisce per la fiducia della quale ringraziamo il presidente Copioli anche per essere venuto personalmente in Sicilia. Il fascino della Targa – continua Pizzuto – unitamente alle sue grandi potenzialità anche nel campo motociclistico ci porterà alla organizzazione di una grande manifestazione agonistica con moto d’epoca da tutta Europa per continuare quella intuizione di Vincenzo Florio anche nel mondo delle due ruote”.
Al Motoclub Aci Palermo sarà possibile iscriversi da lunedi, conseguendo la tessera con polizza assicurativa ed altri benefici della Federazione Motociclistica Italiana.


Widget not in any sidebars