Ex presidente Cuffaro inaugura chiesa cattolica a Mabay, finanziata attraverso la sua onlus Aiutiamo il Burundi

La onlus Aiutiamo il Burundi ha finanziato oltre la chiesa un centro ricreativo per i giovani e sostiene un orfanotrofio a Bubanza. Il Burundi è un paese di religione cattolica per il 90 % della popolazione.

L’area di Mabay al confine con il Ruanda nonostante la altissima densità demografica e la presenza di tantissimi fedeli, dichiara monsignor Serapion che svolge il suo apostolato in Burundi, era sprovvista di una chiesa e di locali per i bambini e i giovani.

Monsignor Serapion che in passato è stato parroco in Sicilia dice “Finalmente, grazie alla onlus Aiutiamo il Burundi, abbiamo una chiesa tutta nostra che abbiamo intitolato a Santa Ida”
L’ex Presidente Cuffaro tra la folla in festa ha detto “sin dal mio primo giorno in Burundi sono rimasto impressionato ed affascinato dalla intensità di partecipazione con cui questi fedeli pregano e si accostano ai sacramenti. Sono rimasto molto colpito nel vederli pregare e partecipare alla messa in locali fatiscenti. Abbiamo pensato che fosse giusto tra le opere che stiamo finanziando e sostenendo cominciare per prima la realizzazione di una chiesa con annessi locali per la crescita e l’educazione dei bambini moltissimi dei quali orfani.
È stata un’emozione grandissima aver partecipato alla messa di inaugurazione della chiesa ed essermi accostato al sacramento della comunione in questa terra piena di povertà e ricca di speranza”.

Totò Cuffaro inaugura chiesa cattolica in Burundi


Widget not in any sidebars