Mercatini Francia e Li Bassi anticipati al 30 dicembre. Frasca Polara: “Atto illegittimo, Comune premia chi viola le regole”

Il Comune autorizza lo svoglimento anticipato a domenica 30 dicembre dei due mercatini di viale Francia e di via Li Bassi. Il presidente VIII circoscrizione Marco Frasca Polara: “Provvedimento illegittimo, che premia coloro che violano le regole. Vige la legge del più forte”.

“L’Amministrazione Comunale autorizzando lo svolgimento anticipato domenica prossima dei mercatini di viale Francia e di via Li Bassi, previsti per martedì che è il primo dell’anno, giorno di festa, di fatto premia quegli stessi commercianti che, per le stesse ragioni, hanno montato abusivamente domenica scorsa bancarelle e tendoni in viale Campania, in via Paladini, nella stessa via Li Bassi e allo Zen e crea un grave precedente”.
È quanto dichiara il presidente dell’VIII circoscrizione Marco Frasca Polara.
“Invece di identificare, sanzionare o revocare la licenza ai mercatari che domenica 23 dicembre hanno occupato senza alcuna autorizzazione quattro strade della Città, arrecando notevoli disagi ai residenti e alla viabilità oltre a lasciare cumuli di rifiuti per strada, l’Amministrazione Comunale ha deciso per domenica prossima di concedere una deroga, venendo incontro alle esigenze di quanti non rispettano le regole e mortificando ancora una volta i residenti, per di più in un giorno come la domenica”. “Inoltre – conclude Frasca Polara – questo provvedimento è persino contra legem. Non basta, infatti, una email dell’Assessore alle Attività produttive e un’ordinanza dell’Ufficio Traffico per modificare il giorno di svolgimento di un mercatino; occorre piuttosto un’Ordinanza Sindacale per motivi straordinari o una delibera del Consiglio Comunale.”