Terremoto. Giovanni Musumeci, Ugl: “Scandalo non riconoscere il territorio di Catania a rischio sismico di livello 1”

“Catania e il suo territorio continuano a contare danni causati da terremoti, ma intanto il livello relativo alla classificazione del rischio sismico rimane scandalosamente inchiodato al secondo. È chiaro che dietro non possono che esserci precise responsabilità”.

È il duro commento del segretario generale territoriale della Ugl etnea, Giovanni Musumeci, dopo gli ultimi eventi sismici.

Giovanni Musumeci, Ugl
Giovanni Musumeci, Ugl

“Centinaia di migliaia di persone vivono in un’area, ad alta densità urbanistica, stretti tra diverse faglie e la presenza dell’Etna, il vulcano terrestre attivo più alto d’Europa“, afferma Musumeci. “Basterebbe solo questo per dichiarare lo stato massimo di pericolo ed invece, inspiegabilmente, fino ad oggi non è stato così. Domani Catania riceverà l’ennesima visita di un autorevole componente del governo, ma la solidarietà alle popolazioni colpite e i proclami non bastano a nulla se poi, oltre ai risarcimenti, non si fa nulla per la prevenzione. Siamo vicini agli abitanti della zona interessata dal sisma di questa notte e ci auguriamo che tanta devastazione possa finalmente scuotere le coscienze di chi è chiamato a mettere il proprio nome a ogni cosa. Come il riconoscimento del massimo livello di rischio che questa terra invoca.”


Widget not in any sidebars