Gonzaghini eccellenti si raccontano: Orlando, Lagalla, Armao e Aricò all’istituto Gonzaga di Palermo, venerdì 7 dicembre

L’associazione ex alunni della storica scuola palermitana fondata dai padri gesuiti nel 1919, promuove “Una vita da gonzaghino”

“Una vita da gonzaghino. Il percorso ignaziano nella professione e nel cammino personale” è il titolo dell’incontro organizzato dall’associazione Ex Alunni del Gonzaga, che si terrà venerdì 7 dicembre 2018, dalle ore 16,00, nell’auditorium dell’istituto che ha sede in via Piersanti Mattarella, 38, a Palermo. Ingresso libero.

Protagonisti saranno quattro ex alunni eccellenti, appartenenti al mondo della politica, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, Roberto Lagalla, assessore all’Istruzione e alla Formazione della Regione Siciliana, Gaetano Armao, assessore al Bilancio e vice presidente della Regione Siciliana e Alessandro Aricò, capogruppo di Diventerà Bellissima all’Assemblea regionale siciliana, che saranno intervistati dalla giornalista ed ex alunna Milvia Averna. Racconteranno, alla presenza del direttore generale del Gonzaga, padre Vitangelo Carlo Maria Denora sj, gli anni della scuola e come la formazione gesuita ha influenzato le loro vite e scelte.

L’associazione ex alunni del Gonzaga è stata fondata nel 1945, in occasione del 25mo anniversario del Collegio Gonzaga. Ha tra i suoi intenti quello di continuare ad essere parte integrante e attiva della comunità educante ignaziana.
«Eccellenza accademica per l’eccellenza umana è il motto a cui il Gonzaga, oggi come ieri, vuole ispirarsi nella sua missione educativa – afferma padre Vitangelo Denora sj -. I talenti scoperti e sviluppati negli anni della scuola non sono fatti per essere custoditi gelosamente per sè stessi ma per metterli al servizio degli altri. È questo ciò che un Gonzaghino, oggi come ieri, si sente ripetere durante la sua formazione come ideale fondamentale dell’educazione Gesuita. L’idea è raccontare come, quanto imparato al Gonzaga, sia stato all’origine di percorsi di eccellenza professionale ed umana in vari campi della cultura, della scienza, della politica».