Trappeto senza istituti di credito: vertici territoriali Poste Italiane incontrano sindaco per potenziare servizi ai cittadini

Il sindaco di Trappeto Santo Cosentino ha ricevuto presso il Comune i vertici territoriali di Poste per rinsaldare i rapporti con l’azienda e valutare come ampliare i servizi ai cittadini, in considerazione anche della recente chiusura dell’unico Istituto di Credito presente sul territorio.

All’incontro, che è stato l’occasione per affrontare alcune tematiche anche legate all’ufficio Postale cittadino, quali l’adeguamento della rampa di accesso e un possibile intervento sull’ATM, hanno partecipato Lucia Buonomo, direttrice Filiale Palermo 1, Antonella Del Sordo e Alberto Russo del servizio di Comunicazione Territoriale.
Nel rassicurare il Sindaco circa la volontà di rafforzare la presenza di Poste Italiane, anche con servizi dedicati ai cittadini e alle imprese del territorio comunale, l’azienda si è impegnata ad effettuare i lavori per l’Ufficio Postale di Trappeto entro i primi mesi del 2019 e valutare tempi e modalità di sostituzione dell’attuale ATM, che pur essendo di ultima generazione risente, per la posizione, del riverbero della luce solare.
Il sindaco, nel ringraziare Poste Italiane per la disponibilità dimostrata, si è impegnato a diffondere la cultura all’utilizzo di strumenti elettronici per agevolare le operazioni on line e presso gli sportelli automatici del circuito postale, in particolare per avvicinare i giovani all’utilizzo delle app e semplificare agli anziani le procedure di prelievo.
Il sindaco ha inoltre confermato la sua partecipazione – il 26 Novembre a Roma – all’evento “Poste incontra i sindaci dei piccoli Comuni”, che sarà l’occasione per confrontarsi con i vertici di Poste Italiane sulle esigenze delle comunità locali, i bisogni specifici di ciascun territorio, le opportunità comuni di crescita e sostenibilità economica e sociale.

Trappeto, sindaco incontra Poste Italiane