Primo ciak a Favignana di “Picciridda con i piedi nella sabbia”, film tratto dal romanzo di Catena Fiorello

Iniziate ieri, dureranno fino al prossimo 15 dicembre nella bellissima e suggestiva isola di Favignana (e per un giorno anche nella splendida Levanzo), le riprese cinematografiche di “Picciridda con i piedi nella sabbia”, film tratto dal romanzo d’esordio di Catena Fiorello.

Picciridda con i piedi sulla sabbiaOpera prima del regista palermitano Paolo Licata, la pellicola narra la storia di Lucia, una  bambina di undici anni i cui genitori emigrano in Francia in cerca di lavoro, affidandola alla nonna  Maria,  una donna severa e incapace  di manifestare i propri  sentimenti.
Col passare dei mesi l’esistenza di Lucia si popola di persone e affetti.  La curiosità la spinge verso gli uomini, un mondo misterioso da cui stare alla larga (come dice la nonna) o tutto da scoprire (come pensa Lucia).

Uno di loro nasconde un terribile  segreto e la nostra Picciridda ne rimarrà vittima. In un contesto sociale ostile, la piccola protagonista paga un prezzo molto alto, ma continua a lottare per  crescere con dignità, forza  e ottimismo. Una storia che sembra , nel divenire della narrazione, esser tratta da una storia vera.

Nel cast figurano gli attori siciliani Lucia Sardo, Ileana Rigano, Katia Greco, Tania Bambaci, Loredana Marino e per la prima volta sullo schermo la piccola Marta Castiglia. Una opportunità per l’isola, che unitamente ad altre iniziative, le offre una vetrina sul grande schermo che può far da volano al turismo dell’Isola.

Il film prevede cinque settimane di riprese, sarà girato per quattro settimane nelle isole Egadi e per la settimana restante a Lione, in Francia. “Picciridda con i piedi nella sabbia” è prodotto da Alba Produzioni – Panoramic Film e Moonlight Pictures con il sostegno del Comune di Favignana, distribuzione Europictures.