Diventerà Bellissima verso il congresso, Domenico Bonanno: “I giovani si organizzano per essere protagonisti”

Con l’apertura ufficiale del tesseramento inizia la stagione congressuale per Diventerà Bellissima, che porterà nelle prossime settimane all’elezione dei coordinatori cittadini e provinciali, in attesa del congresso regionale che si celebrerà il prossimo 27 gennaio.

Nello Musumeci e Domenico Bonanno
Nello Musumeci e Domenico Bonanno

La data del congresso è stata stabilita ieri a Catania, dalla Direzione regionale del movimento guidato dal presidente della Regione Nello Musumeci. 
“Una direzione molto partecipata e proficua, ha finalmente aperto la stagione congressuale. In questi mesi il nostro movimento è cresciuto e sono nati circoli e gruppi consiliari in varie parti della Sicilia. Nella provincia di Palermo siamo presenti praticamente in tutti i comuni e continuiamo a crescere: a testimoniarlo saranno anche i risultati delle amministrative di Corleone. Era arrivato il momento di darsi una struttura ed un’organizzazione ben delineate”. Queste le parole di Domenico Bonanno, coordinatore regionale per la Provincia di Palermo dei giovani di Diventerà Bellissima.

“Il movimento giovanile, ha dato un grande contributo alla crescita e al radicamento di Diventerà Bellissima sul territorio, partiamo da questo dato con la certezza che saremo protagonisti nella prossima stagione congressuale ed anche dopo” continua Bonanno “Puntiamo a dare un contributo determinante in termini di adesioni, ma soprattutto di idee e proposte. Nei prossimi giorni, infatti, prepareremo una proposta programmatica, sia sul piano politico che su quello organizzativo e la presenteremo ufficialmente all’assemblea generale che precederà la celebrazione dei congressi, per porre l’accento su alcune tematiche a noi care e per contribuire concretamente alla definizione della linea politica del movimento.”

Eletto ieri anche il nuovo coordinamento, formato dall’on. Giuseppe Catania, dall’avv. Enrico Trantino e dalla prof.ssa Giovanna Candura, che guiderà Diventerà Bellissima in questi mesi a seguito delle dimissioni, per incompatibilità statutaria, del sen. Raffaele Stancanelli.
“Un augurio sincero alla nuova reggenza. Siamo contenti che la scelta sia ricaduta su tre nomi di altissimo profilo e di assoluta esperienza” conclude Bonanno. “A loro l’arduo compito di traghettare Diventerà Bellissima fino al congresso regionale”.