Elena Pilato e Oriana Fallaci – il romanzo Io e Oriana

Io e Oriana. Un libro che è un atto di coraggio estremo. Dare voce ad una donna che è stata la voce Delle donne. Montecovello editore ha accettato la sfida della scrittrice e ha deciso di far conversare su pagine queste donne del nostro tempo.

Elena prima di tutto, raccontaci di te

Da sempre ho avuto la passione per la scrittura; inventare storie o semplicemente mettere, nero su bianco, pensieri, è per me fondamentale. Da sempre irrequieta, ho trovato nella scrittura il luogo più adatto per mettermi a nudo. Con luci ed ombre. Tra riflessioni e provocazioni. E questo libro, in un certo senso, lo è, provocatorio.

Nel libro dai voce ad una delle donne più autorevoli del nostro millennio. Capace di esibire idee anche difficili, ci sei riuscita senza alcuna presunzione, raccontaci la tua cifra stilistica.

Non è stato facile all’inizio, consapevole d’intraprendere una strada rischiosa. Ho giocato tra fantasia e realtà, tra visioni e situazioni concrete, realmente esistite. Ma ho cercato di non scavalcare una linea sottile e pericolosa, quella di mettere in bocca al personaggio di Oriana, idee non sue.

Come ti sei sentita a raccontare, a studiare, a capire Oriana?

Ho dovuto compiere tante ricerche su internet, trovare notizie che la riguardassero come persona, non solo come scrittrice, provando ad immaginare chi fosse la Donna e immedesimandomi in lei. È stato entusiasmante. Ogni tassello in più che scoprivo, mi dava una carica maggiore per proseguire e scoprirne di nuovi. È stato un percorso perfino commovente. Intuire le gioie di Oriana, i suoi intimi dolori, l’ho sentita vicina. A metà libro ho avvertito una forza più grande di me, che mi spingeva a proseguire nel mio lavoro. Era come se qualcuno o qualcosa, stesse approvando quello che avevo iniziato.

Oriana parla attraverso te di destino, di vita e lo fa attraverso un viaggio tra l’onirico e il reale. Metafora e fisicità si fondono. Il tempo è il terzo luogo da abitare del romanzo?

I protagonisti del mio libro, ad una prima occhiata, sembrano essere solo Adele e Oriana. Ma è il tempo, la vita, ciò che viviamo e spesso ignoriamo o sottovalutiamo, ad essere il vero protagonista. Raccontando l’incontro di queste due donne, ho voluto esprimere il concetto caro anche alla Fallaci, e che faccio mio da tempo. La vita è meravigliosa. Tutto ciò che è destino, vita, caso, va vissuto con entusiasmo, anche quando risulta difficile. E tra sogno e realtà, l’uomo continua a cercare il significato della sua stessa esistenza

Nel percorso la protagonista quasi la emula. Finisce per assomigliarle. Nel frattempo subentra una chiave empatica di Oriana a Roma. Il sorprendente finale serve a far arrivare il messaggio che a volte perdere, lasciar andare, serve a generare una vita diversa?

Le due donne sono simili, ma anche diverse. Adele ha profonda ammirazione per Oriana, questo la spinge ad emularla, pur mantenendo una sua personalità. E Oriana comprende, l’aiuta nei limiti possibili del suo carattere. Al finale che ha spiazzato chi ha letto il libro, possono essere date diverse interpretazioni. Non una soltanto. A volte è necessario lasciar andare ciò che non fa più parte di noi, o semplicemente lasciare che si crei qualcosa di nuovo, anche lottando con fatica, senza mai arrendersi, anche quando tutto sembra perduto. È un finale di speranza.

Cosa pensi direbbe Oriana di questo tempo cupo?

Oriana aveva previsto tempi cupi, come quelli attuali e nessuno le aveva creduto. L’immagino con la sua proverbiale schiettezza dire la sua, su questo periodo. Non le sarebbe piaciuto. Per niente. Io sono invece più ottimista. Forse meno arrabbiata, di come lo sarebbe oggi Oriana. Credo che il libro indichi anche questo. La speranza di un futuro migliore

 

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto