Vento a 100 kmh: il bollettino di una Palermo piegata

Palermo piegata e spezzata dal vento. Nelle immagini degli alberi sradicati e dei rami cadute nelle strade e sopra le automobili c’è la sintesi perfetta di una giornata che difficilmente si potrà dimenticare.

Era prevista un’allerta meteo, arancione per l’esattezza, che avrebbe dovuto mettere in guardia dal pericolo a cui il capoluogo siciliano e molte altre città dell’isola andavano incontro.
Incautamente ha prevalso lo scetticismo, dopo tanti altri allarmi rivelatisi eccessivi. E poi, comunque, cosa fare? Il massimo sarebbe stato rimanere chiusi in casa e non mandare i bambini a scuola perché non è in una notte che si possono creare quei sistemi di difesa che, in casi come quello odierno, partono ad esempio da un piano di monitoraggio e manutenzione del verde pubblico. È vero, a Palermo soffiava un vento atipico e non solo per la stagione. Le raffiche hanno superato i 100 km orari a Boccadifalco e li hanno sfiorati in pieno centro, ma il bollettino degli alberi piegati e dei rami spezzati supera ogni immaginazione. Da via Parlatore a via Furitano, da via Michelangelo a via Oreto e ancora viale Strasburgo, la Cala, viale Campania, via Abruzzi e Corso Calatafimi.
Già in altre circostanze si è evidenziato come la sicurezza del cittadino passi attraverso un sistema di manutenzione adeguato alle esigenze di una città non nuova a fenomeni meteo di questa rilevanza. La giornata di oggi sottolinea che questo è un tema che non può più rimanere chiuso in un cassetto.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto