Salvo Vitale eletto presidente di Confmegra, associazione che riunisce le medie e grandi strutture di Confcommercio Palermo

Due obiettivi immediati all’attenzione dei nuovi vertici Confmegra: sbloccare l’apertura delle medie strutture commerciali nel centro storico di Palermo e combattere l’abusivismo commerciale, che tanto penalizza tutti coloro che operano rispettando le regole

L’imprenditore Salvo Vitale, che si occupa di distribuzione organizzata e industria alimentare, è stato eletto, alla presenza della presidente di Confcommercio Patrizia Di Dio, presidente di ConfMegra, l’associazione di categoria che rappresenta le medie e grandi strutture di vendita iscritte a Confcommercio Palermo. Eletti nel consiglio direttivo Dario Mirri, Salvatore Piediscalzi e Concetta Giaconia.

“Tra le prime questioni che intendiamo affrontare – spiega Salvo Vitale – lo sblocco dell’apertura delle medie strutture nel centro storico di Palermo, in questo senso cercheremo subito una interlocuzione con l’Amministrazione ed il Consiglio comunale di Palermo. Inoltre, un tema sempre caldo – aggiunge Vitale – è la lotta all’abusivismo commerciale che tanto penalizza tutti coloro che operano rispettando le regole, in quest’ottica chiederemo incontri con i vari amministratori dell’intera provincia. Infine, intendiamo avviare una collaborazione con gli enti preposti ai controlli, in modo da realizzare una concertazione nell’avvio delle verifiche affinché non diventino vessatorie nei confronti degli imprenditori”, conclude Salvo Vitale.

“Tanti auguri al nuovo consiglio direttivo di ConfMegra e congratulazioni e buon lavoro al presidente Salvo Vitale. I problemi sono tanti anche per le aziende più strutturate e organizzate, ma insieme possiamo provare a trovare soluzioni per rendere meno arduo il percorso di sviluppo e di lavoro che si può e si deve portare avanti”, commenta la presidente Patrizia Di Dio.


(Nella foto, da sinistra: Salvatore Piediscalzi, Antonio Cinquemani – in rappresentanza di Giaconia -, il direttore Confcommercio Palermo Vincenzo Costa, la presidente di Confcommercio Patrizia Di Dio e Dario Mirri).


Widget not in any sidebars