Ars, Aricò: “Bene il no al ddl costituzionale che limita Autonomia Sicilia”

“Prossima grande battaglia politica da combattere è quella per l’inserimento nel nostro Statuto del riconoscimento dell’insularità della Sicilia”, afferma Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima.

“I timori di DB erano fondati: il disegno di legge costituzionale che prevede di cambiare l’iter delle modifiche allo Statuto siciliano di fatto limiterebbe la nostra Autonomia. Pertanto, bene ha fatto la Commissione Statuto dell’Ars a dare parere negativo, modificando con intelligenza un precedente proprio giudizio positivo. Accogliamo con soddisfazione, quindi, il voto d’aula che ha sancito all’unanimità la contrarietà dell’Ars rispetto a quel ddl costituzionale”.

Alessandro Aricò aggiunge: “Le perplessità che avevo manifestato nella precedente seduta sono state confermate da autorevoli costituzionalisti intervenuti in questi ultimi giorni in Commissione Statuto. In base a questo nuovo disegno di legge costituzionale, infatti, rispetto alle modifiche dello Statuto decise da Camera e Senato l’Ars avrebbe avuto solo la possibilità di accettarle o respingerle, senza poterle concertare e con un quorum- i 2/3 dei componenti- difficile da raggiungere. C’era il rischio concreto, quindi, di subire da Roma modifiche statutarie sfavorevoli alla Sicilia”.

Inoltre, Aricò ha sottolineato che “un’altra battaglia politica da combattere è quella per l’inserimento nel nostro Statuto del riconoscimento dell’insularità della Sicilia”. E ha aggiunto: “Tutto questo cozza con il paradossale ritardo con cui il Governo nazionale non procede alla immediata ricostituzione della Commissione Paritetica Stato-Regione, disciplinata dall’articolo 43 dello Statuto, nonostante il Presidente Musumeci abbia già da tempo comunicato i nominativi di competenza della Regione. Il ritardo nella ricostituzione della commissione, infatti, sta rallentando notevolmente i processi di attuazione dello Statuto, limitando tante iniziative di rilancio e sviluppo della nostra terra. A titolo esemplificativo, il demanio statale attende il via libera per il trasferimento delle proprietà demaniali alla Regione, cosa che significherebbe rimettere in circolo risorse, sviluppo, economia e grande risparmio per le casse regionali”.

Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto
Piero Guccione

Addio a Piero Guccione, inimitabile pittore del mare

L'uomo che disegnava il mare non c'è più. Piero Guccione, capostipite della scuola di Scicli, è deceduto ieri a Modica e ha portato per sempre con sé quel suo tratto inconfondibile che è il marchio d'artista. Non ci sarà più ...
Leggi Tutto