Bilancio, Figuccia: inaccettabili le minacce di Orlando a revisori dei conti che hanno dato valutazione negativa

Sabrina Figuccia: “Bilancio, i conti del Comune, se da un punto di vista puramente formale sembrano corrispondere, dal punto di visto pratico sono pieni di irregolarità e anomalie”.

“Le minacce di Orlando ai tre componenti del collegio dei revisori dei conti sono davvero inaccettabili.
Forse al sindaco dà fastidio che tre professionisti seri, finalmente non scelti dalla politica ma tramite un sorteggio, dicano la verità ed affermino quello che ormai tutti i palermitani sanno: “il re (Orlando) è nudo”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo, che prosegue: “La valutazione negativa espressa dai revisori al bilancio consuntivo del 2017 è la dimostrazione lampante che i conti del Comune, se da un punto di vista puramente formale sembrano corrispondere alle risultanze contabili, dal punto di visto pratico sono pieni di irregolarità e anomalie.

Come più volte ribadito dai revisori nella loro lunga relazione, siamo di fronte ad una scarsa capacità dell’amministrazione e ad un mancato rispetto delle normative previste.

E tutto questo avviene mentre, stamane, la sua maggioranza non riesce neanche a far aprire i lavori del Consiglio comunale in un giorno nel quale erano previste le fondamentali audizioni dell’assessore Gentile e del ragioniere generale Basile. Ennesima dimostrazione, caso mai ce ne fosse bisogno, che mentre la nave (Comune) sta affondando i topi scappano…”