Gelarda e Ficarra, Lega Palermo, firmano dimissioni dal Consiglio Comunale

Altri due consiglieri di opposizione si uniscono al gruppo di dimissionari che intendono far sciogliere il Consiglio comunale di Palermo per far decadere il sindaco Leoluca Orlando

“Ogni giorno in più che lui è sindaco muore un pezzo della città di Palermo”, affermano i due consiglieri della Lega Palermo.

La Lega aderisce all’invito di Fabrizio Ferrandelli, i suoi due esponenti palermitani Igor Gelarda e Elio Ficarra rassegnano le dimissioni irrevocabili al raggiungimento del numero dei consiglieri necessari a sciogliere il consiglio comunale. I due consiglieri depositeranno oggi stesso dal notaio le dimissioni.
“Questa iniziativa – dichiarano Gelarda e Ficarra – ci aiuterà a capire chi è vera opposizione in consiglio comunale e chi invece prende in giro gli elettori.
Lo abbiamo sempre detto, e oggi lo dimostriamo con i fatti, non siamo attaccati ad alcuna poltrona.
Invitiamo tutti i consiglieri comunali di buona volontà, e specialmente quelli dell’opposizione, a fare altrettanto, e mandare a casa l’infelice sindaco Orlando, perché rimanere al proprio posto nella situazione attuale significa essere complici del sindaco e della sua maldestra gestione della Città.
In consiglio, o fuori, resteremo sempre vigili ed attenti alle dinamiche cittadine e sul campo a difendere i cittadini di Palermo”.