Qui bar dello sport, ecco come sarà il Palermo di Stellone

Entriamo al bar dello sport e giochiamo a fare la formazione.

C’è tanta curiosità per il primo Palermo dello Stellone bis, non solo per l’atteggiamento della squadra dopo il tanto auspicato cambio in panchina, ma anche per gli uomini che proveranno a fare dimenticare il crollo di Brescia e rilanciare le ambizioni di promozione.

Al bar dello sport, dove tutto è consentito e ogni testa è tribunale, la formazione anti Crotone oggi è venuta fuori. Se è vero come è vero che Stellone in questi giorni ha lavorato più sulla testa della squadra, è altrettanto innegabile che l’identità del Palermo è ancora tutta da creare e che già dalla sfida con i calabresi qualcosa si dovrà pur vedere.

Detto che in porta ci aspettiamo ancora Brignoli, è lo schieramento difensivo che desta maggiori curiosità, per ragione di modulo e di scelte. La convinzione è che sarà riproposto lo schema a 4 e se Struna darà garanzie di tenuta atletica non c’è dubbio che il sorpasso su Bellusci, reduce fra l’altro dal disastro di Brescia, potrà considerarsi cosa fatta. Potrebbe essere lo sloveno a fare coppia con Rajkovic, con Salvi ed Aleesami esterni bassi.

Sciolto il nodo della difesa, punteremmo speranzosi qualche spicciolo sul trio di centrocampo Jajalo – Haas – Murawski, con Falletti e Trajkovski alle spalle di un solo attaccante. Ecco l’unico residuo dilemma: chi tra Nestorovski e Puscas? I rapporti tra Stellone e Nesto, durante il finale dello scorso campionato non sono stati di particolare sintonia, ma proprio ciò che potrebbe sembrare un handicap non è escluso che si riveli l’elemento di vantaggio del macedone. Di contro c’è anche la necessità di non trascurare Puscas, ancora a secco da inizio stagione e alla ricerca di migliore intesa con il resto della squadra. Sul fatto che finiranno per giocare entrambi – sempre al bar dello sport – nessuno nutre dubbi, più probabilmente grazie ad una staffetta. L’istinto ci porta a inserire Nestorovski nell’undici iniziale, sperando che, dopo la doppietta contro il Perugia nell’ultima alla Favorita, possa concedere il bis.

Ps – Altra previsione del bar: anche questa volta, nonostante si tratti di un teorico scontro diretto, contro il Crotone allo stadio si ritroveranno i parenti ra’ zita. Dal bancone è tutto, linea allo studio.