“La Palermo di Orlando in dissesto non meno della Catania lasciata da Bianco. Maggioranza come orchestra sul Titanic”

Marianna Caronia: “Comune di Palermo guidato così da Leoluca Orlando senza via d’uscita, cittadini subiscono perenne sporcizia, trasporto pubblico al collasso e servizi sociali ridicoli”

“La relazione dei Revisori dei Conti è chiara: siamo in uno stato di decozione finanziaria senza alcuna previsione di uscita. Non incassiamo crediti e andiamo avanti solo con anticipazioni di cassa. E su questo c’è il totale disimpegno di un progetto di salvaguardia contabile del Comune e delle sue prefallimentari Partecipate, tanto da parte del Sindaco quanto da parte dei suoi Assessori e collaboratori.”

Lo afferma Marianna Caronia, secondo la quale “la maggioranza sembra la famosa orchestra del Titanic che continua a suonare mentre la nave affonda. Al massimo si pensa a sostituire qualche violino con ridicoli rimpasti.”

“La verità è che la Palermo di Orlando è al dissesto non meno di quanto lo è la Catania lasciata da Enzo Bianco.
Chi paga sono i cittadini delusi e sconfortati da servizi inesistenti, da perenne sporcizia, trasporto pubblico al collasso e servizi sociali ridicoli.”

“Davanti a tutto questo, il Sindaco non può continuare a fuggire il confronto politico e istituzionale, ma deve essere convocato dal Presidente Salvatore Orlando ad una seduta ad hoc del Consiglio Comunale.”