Messina e le dimissioni di De Luca quasi irrevocabili…

Le dimissioni di Cateno De Luca da sindaco di Messina sorprendono soltanto chi non conosce l’uomo oltre che il politico. Per essere chiari, stiamo parlando di uno che non si è fatto scrupolo di suonare la zampogna all’Ars o di farsi fotografare in mutande. Uno a cui non manca il coraggio e che ricorre a mezzi estremi senza pensarci un attimo. Le dimissioni erano state annunciate già da qualche giorno, ma adesso sono state persino formalizzate.

Come dire, il dato politico è così disarmante che De Luca, peraltro ancora deputato regionale, non esita a dire addio. Così facendo centra due obiettivi, da un lato devia la responsabilità politica sul Consiglio Comunale, dall’altro lancia un avvertimento proprio ai consiglieri: bellini, se vado a casa io, voi mi seguite a ruota. Con la differenza che Cateno il suo spazio politico ce l’ha ancora assicurato e anche ben retribuito.

Il caso Messina rivela, inoltre, una inoppugnabile verità: il cosiddetto effetto “dell’anatra zoppa” (sindaco senza maggioranza), almeno in Sicilia, non garantisce futuro. Solo a Topolinia potrebbe funzionare o nei casi in cui servono pochi voti per avere una maggioranza. Perché in tale circostanza è facile che in aula, di volta in volta, i numeri si trovino.

Adesso il programma prevede: domenica adunata in piazza con Cateno che si scatena; poi passaggio in Consiglio Comunale il giorno 6 per formalizzare le dimissioni. Dal giorno 8, avanti un altro. Forse. Perché la sensazione è che ancora la partita sia aperta e che i giorni a seguire potrebbero essere utili a trovare un fronte che sostenga il mandato del sindaco. Insomma, su quella lettera di dimissioni manca la parola irrevocabili. E chissà se la pronuncerà domenica davanti ai suoi seguaci…

ECCO LE MIE DIMISSIONI DA SINDACO DI MESSINA !ci vediamo domenica 30 settembre alle ore 18:00 in piazza municipio per il comizio di commiato.

Pubblicato da De Luca Sindaco di Messina su Giovedì 27 settembre 2018

Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto