Lagalla: più mense universitarie a Palermo, in particolare nel centro storico

Dando voce agli studenti, l’assessore regionale all’Istruzione e formazione, Roberto Lagalla, ha sollecitato la governance dell’Ersu per velocizzare le procedure di apertura delle nuove mense universitarie a Palermo

L’ERSU di Palermo conferma le importanti novità in arrivo per il servizio di ristorazione per il quale, oltre a una migliore qualità e capillarità del servizio, sono previste con l’inizio del nuovo anno accademico sei nuove sale di ristorazione presso tutte le residenze universitarie di Palermo: Santi Romano, San Saverio, Schiavuzzo, Casa del Goliardo, Biscottari, Santissima Nunziata anziché le due precedenti sedi. I lavori di allestimento sono attualmente in corso.
Si precisa che 5 delle strutture insistono nel centro storico, tranne Santi Romano che si trova dentro la Città universitaria di viale Delle Scienze. Più precisamente le mense saranno dislocate in:  via Di Cristina (San Saverio/Albergheria), via Schiavuzzo/piazza Rivoluzione (Schiavuzzo), vicolo Sant’Uffizio/piazza Marina (Casa del Goliardo), via Biscottari/cattedrale (Biscottari), piazza Casa Professa/Quattro Canti (Santissima Nunziata).
Inoltre, oltre alle sei sale di ristorazione già citate è già operativa anche la mensa presso il padiglione dell’edificio 19 dell’Ospedale Civico, dedicata soprattutto agli studenti della Scuola di Medicina (Policlinico universitario). Altresì, si sta procedendo a verificare la possibilità di ulteriori punti di distribuzione di pasti presso il Conservatorio di Musica (via Squarcialupo-zona piazza San Domenico), l’Accademia delle Belle Arti di Palermo (zona via Papireto/Cattedrale) e la Lumsa (zona via Filippo Parlatore).
Si precisa anche che presso i punti di ristorazione sarà disponibile la modalità “take away”.
Quindi, gli studenti universitari e AFAM (alta formazione artistica e musicale ) di Palermo quest’anno potrebbero disporre fino a dieci punti di ristorazione collettiva universitaria.

Intanto, il 2 ottobre prossimo sarà pubblicato l’elenco dei partecipanti al concorso per i servizi e i benefici per l’anno accademico 2018/19 che potrà essere rettificato o integrato dagli interessati entro le ore 14,00 del 13 ottobre 2018, secondo le modalità previste dal bando. Quindi, il 18 ottobre verrà pubblicata la graduatoria definitiva dei servizi abitativi per gli studenti del primo anno, mentre il 31 ottobre sarà la volta della graduatoria dei servizi abitativi per gli studenti del secondo anno e successivi nonché della graduatoria delle borse di studio. In tutto sono a concorso 757 posti letto (732 per la sede di Palermo e 25 per la sede di Caltanissetta).

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto