Parco delle Madonie, confermata qualifica di membro rete Geopark

Consegnata a Madonna di Campiglio, dall’Executive Board of the Global Geopark Network nel corso della cerimonia di chiusura e riconoscimento dei nuovi Geopark mondiali, la certificazione relativa alla rivalidazione del Parco delle Madonie come membro istituzionale della rete Geopark per l’anno 2018-2019.

Il Commissario dell’Ente Parco delle Madonie dott. Salvatore Caltagirone, si dichiara soddisfatto del risultato raggiunto. ” Sin dal primo momento del mio insediamento istituzionale, ho fortemente cercato di rimuovere quegli ostacoli che permettessero all’Ente di mantenere la qualifica di Geopark. Ho manifestato a tutti i miei collaboratori che mai mi sarei arreso ad una così devastante evenienza per l’intero comprensorio”.
“Oggi posso dire”, continua il presidente Caltagirone, “che la Certificazione ottenuta è il risultato di una grande sinergia di azioni svolta sul territorio in collaborazione fra l’Ente Parco e i Sindaci, le associazioni, le comunità locali. Rappresenta una forma di connessione ed interazione tra uomo e natura, umana capacità di realizzare un progressivo risultato di gestione socio economico culturale basato su un ricco patrimonio geologico, artistico, religioso, enograstronomico dell’intera area protetta. Un riconoscimento, questo, che deve essere indirizzato verso la più ampia validazione quadriennale da parte dell’UNESCO sulla base dei progressivi risultati che si attendono dalle attività promosse e dai progetti rivolti al turismo, alla sostenibilità ambientale da parte dell’Ente, dei Comuni e di tutte le altre realtà presenti. È necessaria altresì, la diffusione dei loghi del Global MADONIE Geopark e Unesco rappresentativi dell’importante riconoscimento ottenuto e dell’affermazione territoriale a livello mondiale”.


Nella foto: Il direttore Peppuccio Bonomo, la dottoressa Santina La Spada dello staff Geopark e il dottor Aniello Aloia del parco nazionale del Cilento e Valle del Diano coordinatore nazionale della rete dei geoparchi italiani nel network dell’UNESCO.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto