Parco delle Madonie, confermata qualifica di membro rete Geopark

Consegnata a Madonna di Campiglio, dall’Executive Board of the Global Geopark Network nel corso della cerimonia di chiusura e riconoscimento dei nuovi Geopark mondiali, la certificazione relativa alla rivalidazione del Parco delle Madonie come membro istituzionale della rete Geopark per l’anno 2018-2019.

Il Commissario dell’Ente Parco delle Madonie dott. Salvatore Caltagirone, si dichiara soddisfatto del risultato raggiunto. ” Sin dal primo momento del mio insediamento istituzionale, ho fortemente cercato di rimuovere quegli ostacoli che permettessero all’Ente di mantenere la qualifica di Geopark. Ho manifestato a tutti i miei collaboratori che mai mi sarei arreso ad una così devastante evenienza per l’intero comprensorio”.
“Oggi posso dire”, continua il presidente Caltagirone, “che la Certificazione ottenuta è il risultato di una grande sinergia di azioni svolta sul territorio in collaborazione fra l’Ente Parco e i Sindaci, le associazioni, le comunità locali. Rappresenta una forma di connessione ed interazione tra uomo e natura, umana capacità di realizzare un progressivo risultato di gestione socio economico culturale basato su un ricco patrimonio geologico, artistico, religioso, enograstronomico dell’intera area protetta. Un riconoscimento, questo, che deve essere indirizzato verso la più ampia validazione quadriennale da parte dell’UNESCO sulla base dei progressivi risultati che si attendono dalle attività promosse e dai progetti rivolti al turismo, alla sostenibilità ambientale da parte dell’Ente, dei Comuni e di tutte le altre realtà presenti. È necessaria altresì, la diffusione dei loghi del Global MADONIE Geopark e Unesco rappresentativi dell’importante riconoscimento ottenuto e dell’affermazione territoriale a livello mondiale”.


Nella foto: Il direttore Peppuccio Bonomo, la dottoressa Santina La Spada dello staff Geopark e il dottor Aniello Aloia del parco nazionale del Cilento e Valle del Diano coordinatore nazionale della rete dei geoparchi italiani nel network dell’UNESCO.

Giornate dell'economia del mezzogiorno

“Economia e legalità”, convegno all’istituto Pio La Torre a Palermo, per le Giornate dell’Economia del Mezzogiorno, giovedì 22 novembre

Nell'ambito delle Giornate dell'Economia del Mezzogiorno, XI edizione, giovedì 22 novembre alle 9,30 appuntamento all’Istituto scolastico "Pio La Torre" (Via Nina Siciliana 22 - Palermo) per l’incontro su "Economia e Legalità". Interventi di: Nicoletta Lipani, dirigente scolastico I.I.S.S. Pio La ...
Leggi Tutto
Make something week

Make Something Week, anche a Palermo la settimana di eventi promossa da Greenpeace in tutto il mondo contro il modello di consumo “usa e getta”

Una settimana di eventi-laboratorio gratuiti promossa da Greenpeace in tutto il mondo dal 23 novembre al 2 dicembre. Guidati da creativi e professionisti del settore, i partecipanti impareranno a riparare, riciclare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e ...
Leggi Tutto
Swingrowers, "Healing dance"

VIDEOCLIP – “Healing dance”, il nuovo brano della band Swingrowers con il featuring Davide Shorty, è online su YouTube

Una live session inedita in un’atmosfera dai colori vintage, contornata da una coreografia ispirata al fascino di Ginger Rogers e Fred Astaire. “Il brano porta con sè un messaggio di speranza - racconta la band formata da Roberto Costa aka ...
Leggi Tutto
Lucio Luca, “L’altro giorno ho fatto 40 anni”

“L’altro giorno ho fatto quarant’anni”, romanzo di Lucio Luca, ispirato alla storia del giornalista calabrese Alessandro Bozzo

“Non devi scrivere delle pallottole, quelle sono il meno. Prova invece a indagare sui padroni dei giornali in Calabria, sui rapporti con i partiti. E chi si azzarda a scriverlo, ad alzare la voce va a casa. Vuoi fare questo ...
Leggi Tutto